Reggina: Taibi parla del futuro di Folorunsho e Stavropoulos

"Alla fine il mercato estivo non era poi così pessimo.."

Il direttore sportivo Massimo Taibi ospite di Reggina Tv parla della squadra, dei singoli, di mister Baroni:

La sfida con il Pordenone

"Quella con il Pordenone è la classica partita sporca. Due squadre che si equivalgono ed in quelle poche occasioni che capitano, bisogna metterla dentro. Il Pordenone è una compagine forte, noi non abbiamo rischiato quasi nulla e con Okwonkwo abbiamo rischiato il raddoppio".

La sorpresa Folorunsho

"Folorunsho non lo conosceva nessuno. Lo avevo notato a Bari, poi per infortunio ha giocato poco. E' un giocatore del Napoli ed il suo costo non poteva permetterci di avvicinarci riguardo l'acquisizione del cartellino, così abbiamo cercato di portarlo comunque alla Reggina. Mi aspettavo un rendimento di livello, francamente non tutti questi gol. Diventa molto complicato riuscito a prenderlo perchè, ripeto, ha un costo molto alto, ma vedremo. Oggi Folorunsho ha preso consapevolezza dei propri mezzi, autostima, sta crescendo di partita in partita e sempre con grande umiltà".

Il rinnovo di Stavropoulos

"Stavropoulos è arrivato a parametro zero. Domani a Milano incontrerò il suo procuratore per il prolungamento del contratto. Quando si scelgono i calciatori, a volte si può anche sbagliare, altre come in questo caso ci vedi bene. Ci sta dando grandi soddisfazioni, come vedete il mercato estivo non era poi così pessimo...".