Reggina, Toscano: 'Con il Francavilla partita trappola. Non pensiamo al Bari, tutti'

"Ho un gruppo di elevata maturità"

A due giorni dalla sfida vinta con il Bisceglie ed alla vigilia dell'importantissimo incontro con la V. Francavilla, parla il tecnico amaranto Mimmo Toscano: "La vittoria ci darà una spinta in più, ma siamo di fronte ad un turno infrasettimanale, complicato, la classica buccia di banana dietro l'angolo, quindi da prendere con le dovute attenzioni. Dobbiamo arrivarci concentrati, non è facile preparare la gara in un solo giorno.

L'intensità è stata la caratteristica di questa squadra, che ha fatto innamorare la gente, che ci ha portato a grandi risultati. A Bisceglie sono stati coloro che hanno fatto l'ingresso in campo nel secondo tempo ad alzare il ritmo e dare intensità, fermo restando che con quel terreno di gioco... Non ne volevo parlare prima per non dare alibi.

Le squadre avversarie hanno cambiato modo di giocare, c'è più prudenza, le partite diminuiscono ed anche il peso dei punti determina alcuni atteggiamenti. Ho detto ai ragazzi che da qualche settimana è iniziata la salita e quindi tutti dobbiamo spingere per arrivare bene alla fine.

Credo di avere un gruppo di ragazzi con una maturità elevata. Tipo Denis che stava in panchina, sentivo che suggeriva al compagno Sarao di trovare la posizione in campo. Per me è una grande soddisfazione.

Cosa ho pensato a pochi minuti dalla fine sotto di un gol? Che avremmo creato i presupposti per ribaltare la partita, sono sincero ed anche i calciatori erano convinti di poterlo fare.

Adesso pensiamo a domani. Una partita trappola, l'organico del Francavilla non rispecchia i valori reali, quindi massima attenzione e concentrazione, senza pensare alla prossima come sento da più parti. Non avremo Garufo, tornato indisponibile. Ai tifosi dico venite in massa allo stadio, è troppo importante la vostra presenza".

Seguici su telegramSeguici su telegram