80enne reggino in barca a vela salva due volatili a largo dello Stretto - FOTO

Il protagonista di questa storia a lieto fine è Enzo Raspa, classe 1932, che, avvistati i due volatili in difficoltà ha provveduto a trarli in salvo. Ecco le foto

Era partito da Catona, in barca a vela, per attraversare lo Stretto ed arrivare nella vicina Messina. Nel corso della traversata si è imbattuto in due volatili (presumibilmente cormorani) impigliati in una lenza da pesca con amo.

Il protagonista di questa storia a lieto fine è Enzo Raspa, classe 1932, che, non appena avvistati i due volatili in difficoltà ha provveduto a trarli in salvo. I due animali, a causa della costrizione della lenza, non riuscivano in alcun modo a valore, rischiando così di annegare.

Il signor Raspa li ha portati in barca fino a Catona, qui ha avvisato i Carabinieri che, prontamente hanno rivolta la richiesta d'aiuto alla Capitaneria di Reggio Calabria.

La vicenda si è svolta nella tarda mattina, tra le 11:00 e le 12:00, di oggi, giovedì 18 luglio. I soccorritori sono stati aiutati al telefono da un'esperta che ha spiegato loro cosa fare per migliorare la situazione dei due uccelli.

Il primo, dopo esser stato liberato è volato via, l'altro gravemente ferito ad una zampa non è riuscito a spiccare il volo. Per questo motivo, nel primo pomeriggio, l'esperta si è recata presso la spiaggia di Catona per prelevare il volatile e portarlo da un veterinario per farlo curare.

Seguici su telegramSeguici su telegram