Reggio - Area pedonale e lungomare a doppio senso di marcia: l'ordinanza in vigore

Cambieranno da domani le abitudini dei reggini che non potranno più parcheggiare lungo la via Marina bassa

Il lungomare Falcomatà di Reggio Calabria dovrà sopportare il 'carico' di automobilisti che percorreranno il più bel chilometro d'Italia nei due sensi di marcia. Finalmente la via marina bassa è pronta, con la sua segnaletica orizzontale e verticale (in queste ore gli operai di Castore stanno definendo i dettagli) e da domani (29 giugno) il traffico e la circolazione sarà consentita anche nel senso di marcia sud - nord.

E così, il progetto tanto discusso dell'area pedonale realizzata lungo il Corso Matteotti, che con i suoi cinque dehors, ha sollevato diverse polemiche soprattutto da parte dei residenti, potrà vedere la luce, grazie all'apertura della via marina bassa.

DOPPIO SENSO IN VIA MARINA BASSA: L'ORDINANZA DELLA DISCORDIA

Lungomare Falcomatà Reggio Calabria Doppio Senso

Le modifiche alla circolazione per l'istituzione dell'area pedonale sono disciplinate dall'ordinanza del 24 giugno.

L'ordinanza 238 dispone dalle ore 8:00 del 29 giugno alle ore 24:00 del 30 settembre l'istituzione del doppio senso di circolazione e del divieto di sosta h24 con rimozione sul lungomare Falcomatà: il senso unico con direzione nord-sud in via rada delle Mura Greche, l'istituzione di aree di sosta a pagamento nelle seguenti vie: corso Matteotti ambo i lati tra via Aspromonte e via Giulia, via Zerbi (lato mare corsia nord-sud), via dei Giunchi, via Aspromonte, parco Canonico.