Raccordo autostradale di Reggio Calabria, al via i lavori di manutenzione straordinaria

Anas annuncia l'inizio dei lavori di manutenzione straordinaria sul raccordo autostradale di Reggio Calabria. Di seguito i tratti interessati

Nel corso della mattinata odierna, presso questo Palazzo del Governo, si è riunito il  Comitato Operativo Viabilità durante il quale sono state trattate le problematiche inerenti le lavorazioni di manutenzione straordinaria che saranno effettuate da Anas sul Raccordo Autostradale di Reggio Calabria e la chiusura dello svincolo di Bocale sulla SS106.

PRESENTI

All’incontro, presieduto dal Dirigente Area V della Prefettura, hanno partecipato l’Assessore alla Mobilità e i Trasporti del Comune di Reggio Calabria, avvocato Giuseppe Marino, l’Assessore alla Polizia Municipale e Sicurezza Urbana, dott. Antonino Zimbalatti, i Rappresentanti della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Sezione di Polizia Stradale, della Polizia metropolitana, dell’Anas, del SUEM 118 e del G.O.M. “Bianchi Melacrinò Morelli”.

QUANDO

Nel dettaglio, a partire dalle ore 21,00 del prossimo lunedì 23 settembre saranno effettuati, sul Raccordo Autostradale di Reggio Calabria, i lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione in tratti saltuari dal Km 0+000 al Km 5+500 (da svincolo via Lia a svincolo San Gregorio).

I lavori, della durata di circa un mese, inizieranno dalla corsia di marcia direzione Taranto e saranno eseguiti esclusivamente dalle ore 21.00 alle ore 07.00. Il traffico veicolare non subirà comunque interruzioni poiché sarà sempre disponibile una corsia.

In merito alla chiusura dello svincolo di Bocale, il Comune di Reggio Calabria, nel rammentare che risultano già stanziate le somme necessarie, ha proposto la realizzazione di interventi che coniughino, da un lato, la necessità di sicurezza della circolazione stradale in quel tratto e, dall’altro,  l’esigenza di evitare disagi alla popolazione lì residente nonché agli operatori commerciali.

Il Comune ha, dunque,  proposto che venga realizzata, in quella zona,  una rotatoria  nonché dei sovrappassi  sulla SS 106 al fine di consentire il passaggio in sicurezza dei pedoni.

ANAS ha manifestato ampia disponibilità in merito alle richieste del Comune e, al riguardo è stata concordata l’istituzione, già a partire dal prossimo 23 settembre, di un tavolo tecnico presso il Comune, al quale parteciperanno gli Assessori di riferimento,  i tecnici comunali e  di Anas.

Seguici su telegramSeguici su telegram