Reggio, sul Castello Aragonese una foto dell'olocausto, Falcomatà: 'Per non dimenticare'

Reggio Calabria, foto dell'olocausto sul Castello Aragonese, Falcomatà: "La memoria è il vaccino contro l'indifferenza"

Nella Giornata della Memoria il sindaco Giuseppe Falcomatà proietta sul Castello Aragonese una foto dell'olocausto.

"Memoria è vaccino contro indifferenza"

La senatrice a vita Liliana Segre (s) incontra il presidente del consiglio Giuseppe Conte (d) davanti al memoriale della Shoah, Milano, 21 novembre 2019. ANSA/FLAVIO LO SCALZO

Il sindaco Giuseppe Falcomatà commenta sui social la foto fatta proiettare sul Castello Aragonese in occasione della Giornata della Memoria:

"L'indifferenza è più colpevole della violenza stessa. La memoria vale proprio come vaccino contro l'indifferenza".

"Parole di Liliana Segre. Una donna che ha vissuto sulla sua pelle, le vergogne dell'Olocausto, della violenza nazifascista e dell'odio antisemita. Oggi abbiamo approvato in Giunta la proposta di attribuirle la cittadinanza onoraria. Stasera, nella Giornata della Memoria, sul Castello Aragonese proiettiamo questa foto.

"Per non dimenticare, perchè non accada mai più". "Per dirla con Francesco De Gregori "Puoi pure non guardare, ma non è possibile che non vedi".