Reggio - 'Uno spriz con Bisestyle', appuntamento con Laura Pizzimenti (Fierce Woman)

Reggio Calabria, "Uno spriz con Bisestyle", appuntamento con Laura Pizzimenti curatrice ed ideatrice di‘Fierce Woman’

Laura Pizzimenti, ideatrice e curatrice del format artistico-culturale ‘Fierce Woman’ insieme a Bisestyle.

Appuntamento online con Bisestyle

In occasione della giornata internazionale dei diritti della donna, Bisestyle (agenzia di pubblicità) organizza su Clubhouse, sul canale di Bisestyle Agency ,un evento on line dedicato all’universo femminile. Ospite di questo appuntamento sarà Laura Pizzimenti, ideatrice e curatrice del format artistico-culturale ‘Fierce Woman’ che nel corso del tempo ha raccontato storie di donne che hanno portato in alto con le proprie competenze e professionalità il nome di Reggio Calabria.

Resistence, donne che non mollano mai, donne con la D maiuscola”: questo il tema principale dell’evento moderato da Vincenza Nicolosi che si svolgerà lunedì 8 marzo alle 17.00 e che potrà essere seguito sul canale ufficiale.

Uno spritz con Bisestyle” questo è il titolo del format ideato dalla Bisestyle Agency, che da oltre 20 anni si occupa di comunicazione, grafica ed editoria, e adesso attraverso il web, visto l’impossibilità di poter creare eventi in presenza, ha deciso comunque di continuare la propria attività per promuovere le eccellenze del territorio e mostrare all’opinione pubblica, personaggi, idee e progetti.

"Le donne vivono e sono artefici del proprio destino"

Laura Pizzimenti commenta in prima persona le sue sensazioni:

"Vedo le donne come vedo me. Donne che non mollano mai, spiega Laura Pizzimenti, che oltre ad essere presidente dell’accademia "Fierce Woman APS", è anche conservatore dei Beni Architettonici Ambientali, event planner, e pr. Questo terribile momento che noi tutti stiamo vivendo mi ha comunque offerto molto tempo da dedicare ad una visione molto più nitida e chiara di me stessa e del mio percorso di vita. Perché quando vai a mille, quella magnifica velocità non ti permette di mettere a fuoco, “rallentando” ho avuto modo di osservare".

"Le donne resistono ed esistono, ma non si limitano a sopravvivere, le donne vivono e sono artefici del proprio destino, anche quello che non è in loro potere controllare riescono a ‘farselo amico’ e a piegarlo al proprio volere. Come? Con la pratica dell'ottimizzazione delle risorse, quella capacità di trarre da tutto il miglior beneficio. Anche da un ‘no’ ricevuto, da una porta chiusa in faccia, da un dolore".

"Quindi ‘Resistence’, il titolo di questo appuntamento, è una parola a me molto cara, conclude, una parola che racchiude in sè la perseveranza, la grinta, la pazienza, la resilienza e il coraggio necessari per stare al mondo, soprattutto in questo momento storico”.

Laura Pizzimenti 8 Marzo