Reggio, le "Pruna di frati" e "Piparelle di Villa San Giovanni" diventano presidi Slow Food

Mercoledì a Palazzo Alvaro la presentazione dei due nuovi presidi Slow Food

Ristobottega

Mercoledì 13 marzo alle ore 11.00 nella Sala Biblioteca Gilda Trisolini di Palazzo Corrado Alvaro si terrà la presentazione dei due nuovi presidi Slow Food “Pruna di frati” e “Piparelle di Villa San Giovanni”.

Nel corso dell’evento sarà illustrato l’impegno di Palazzo Alvaro, promosso grazie all’impegno del già Consigliere metropolitano, oggi consigliere comunale reggino, Giuseppe Giordano, che ha consentito di supportare la richiesta dei due nuovi presidi Slow Food, facendosi promotore istituzionale anche a nome dei produttori.


Nell’occasione, insieme al Sindaco Giuseppe Falcomatà, al Vicesindaco Carmelo Versace, ed al Consigliere Giuseppe Giordano, saranno presenti Michelangelo D’Ambrosio, presidente Slow Food Calabria, Francesco Saccà, responsabile Presidi di Slow Food Reggio Calabria, Francesco Foti, Responsabile dei Presidi per la Condotta Slow Food Versante dello Stretto e Costa Viola, Massimo Arena, Presidente dell’Associazione dei produttori del Presidio Slow Food “Piparelle di Villa San Giovanni”, Valerio Crinò, rappresentante produttori “Pruna di frati di Terranova”, oltre ai rappresentanti dei quattro Comuni interessati dai nuovi Presidi, Villa San Giovanni, con il sindaco Giusy Caminiti, Terranova Sappo Minulio, con il sindaco Ettore Tigani, Molochio, con il sindaco Marco Giuseppe Caruso, e Varapodio, con il sindaco Orlando Fazzolari.