'La lunga prova', quando il teatro non si ferma. Tramontana e Piromalli: 'Esercizio a servizio dell'arte'

Calabria, progetto teatrale online con "La lunga prova". Piromalli e Tramontana: 'Un esercizio di civiltà a servizio dell'arte.

Il teatro ha deciso di non arrendersi alla pandemia e alle sue mille restrizioni. Nasce così 'La lunga prova'.

La lunga prova, un'esercizio di civiltà a servizio dell'arte teatrale

La Lunga Prova 2

Una rappresentazione teatrale è un’insieme di arti performative. Parole, gestualità, musica, danza, vocalità, suono sono solo alcuni degli elementi che si fondono su un palcoscenico. La pandemia ha rimosso tutto questo. Ha messo a dura prova l’intero teatro italiano e le sue compagnie ma gli artisti hanno deciso di non mollare. Hanno provato ad immaginare delle soluzioni.

Hanno pensato a quali e quante prove avrebbero dovuto superare prima di tornare in scena. Quando nel marzo 2020 sono stati chiusi i teatri molti operatori teatrali hanno deciso di reagire. Nasce proprio così, da un gruppo di 40 attori, di creare "La lunga prova", un esercizio di civiltà ma anche, un modo nuovo per mantenere vivo il teatro e rendere protagonista il pubblico , al momento, da casa.

“Dopo 15 giorni dal lockdown, ci siamo incontrati online per leggere "L'Estate di San Lorenzo" , scritto durante il primo periodo della quarantena. Dalla prima lettura ci siamo divertiti e commossi e, meravigliosamente , siamo tornati ad essere attori e tecnici dello spettacolo dal vivo. Ecco la parola, tanto usata ed osata , che si è chiarificata davanti ai nostri occhi: Signori e Signore, Sua Maestà : La Prova"

Peppe Piromalli: "Emozioni che solo le scene possono dare"

L'attore reggino Peppe Piromalli, direttore artistico dell'Officina dell'Arte, ferma come tante altre compagnie per l'emergenza del Covid-19, a spiegare questo esperimento artistico che si oppone fermamente alla creazione della “Netflix della cultura”, la piattaforma voluta dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini per valorizzare nel mondo l’offerta culturale italiana.

“Durante il lockdown, insieme ad un gruppo di amici artisti ci siamo visti online e leggendo un copione, abbiamo rivissuto quell'emozione che solo la scena riesce a darci - spiega l'attore Piromalli -. Abbiamo scelto 6 opere e grazie all'aiuto di 6 bravissimi registi e 40 attori protagonisti divisi per compagnie, invece di proporre i lavori teatrali con il classico episodio registrato e mandato sulle piattaforme Netflix abbiamo costruito online uno spettacolo che speriamo al più presto di realizzarlo dal vivo. Iniziamo dalle prove per creare con gli spettatori, l’opera teatrale che si sviluppa durante gli incontri attraverso un webinar dedicato”.

“Sarà pure una ‘lunga prova’ ma è teatro”

Ai microfoni di Citynow l’attrice reggina Valentina Tramontana:

“Sarà pure una lunga prova ma è teatro. Personalmente sono stata coinvolta in questo progetto da Enrico Maria Falconi direttore del teatro di Civitavecchia. E’ stato lui l’artefice che è riuscito a riunire 40 attori e metterli insieme. Insieme a me ci sono altri attori calabresi, Ramona Gargano, Vicky Maria Catalano e Peppe Piromalli”.

“E’ una bella esperienza avere un contatto diretto col pubblico. In ogni prova chiunque sia collegato con noi può interagire non solo con noi attori ma anche col regista”.

"Siamo partiti i primi di gennaio e stiamo lavorando all'opera “Il metodo cinese” di Enrico Maria Falcone insieme agli attori Gargano, Andrea Standardi, Patrizio De Paolis e Attilio Monti. Il pubblico interagisce con noi, partecipa attivamente alle nostre prove, ci consiglia e soprattutto, ci sprona ad andare avanti perchè come tutti noi, vuole tornare a vivere il teatro dal vivo".

"Chi ci governa non ha ben capito il valore dell'arte"

“Con le promesse il teatro non è mai andato avanti, sottolinea la Tramontana. Le Istituzioni non conoscono le maestranze del teatro. Chi ci governa non ha capito bene il valore dell'arte e propina soluzioni che invece di sostenere il settore, lo distruggono”.

Il progetto “La lunga prova” si concluderà il prossimo 30 aprile ma può essere ancora sostenuto con un piccolo contributo e ogni spettatore (protagonista insieme agli attori) potrà assistere a tutte le riunioni e prove in programma da lunedì a domenica (escluso il sabato) dalle ore 21 alle 22. Il progetto ‘La lunga prova’ si finanzia grazie al crowdfunding, l’attività di micro finanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.

Per poter partecipare attivamente a "La lunga prova" e per sostenere il progetto bastano pochi click.

Gli spettacoli in prova

Il Metodo Cinese La Lunga Prova

Le riunioni e le prove in programma da lunedì a domenica (escluso il sabato) dalle ore 21 alle 22;

1) Piccola Città di Thornton Wilder regia di Ettore Falzetti
2) Erano Tutti Miei Figli di Arthur Miller regia di Enrico Maria Falconi
3) A piedi nudi nel parco di Neil Simon regia di Patrizio De Paolis
4) Il Sapore dei Mandarini scritto e diretto da Enrico Maria Falconi
5) Anima Bianca di Giuseppe Manfridi regia di Monica Falconi
6) Il Metodo cinese di E. M. Falconi regia di Ramona Gargano

Gli Artisti online

Simone Luciani, Valentina Tramontana, Alessandro Sparacino, Alessandro Tagliani, Andrea Standardi, Attilio Monti, Barbara Russo, Caterina Fasulo, Chiara Trabberi, Chiara Tranquilli, Ester Botta, Stefano Scaramuzzino, Ettore Falzetti, Fiammetta Blasucci, Federica Falzetti, Lucia Scaggiante, Matteo Tuscolano, Monica Falconi, Claudio Scaramuzzino, Enrico Maria Falconi, Paolo Perelli, Patrizio De Paolis, Peppe Piromalli, Ramona Gargano, Simona De Leo, Vania Della Bidia, Vicky Catalano, Alessandra Aulicino, Angelo Lucignani, Anna Baldoni, Matteo Martinelli, Ludovica Resta, Alessandra Aulicino, Germano Martorana, Angelo Abela.