Reggio, fermato venditore ambulante: sequestro record di oltre 20 mila pezzi

L'extracomunitario che svolgeva l'attività sul corso Garibaldi è stato multato ed espulso

Nell'ambito di servizio all'uopo finalizzato, nella serata di ieri la polizia locale di Reggio Calabria ha sorpreso un cittadino extracomunitario intento ad esporre merce per la vendita sul C.so Garibaldi.

Dagli accertamenti immediatamente avviati si appurava che il soggetto non aveva alcun titolo autorizzativo per l'attività commerciale. Si procedeva così a norma di legge ad applicare la sanzione amministrativa di oltre 5000 euro. La merce esposta, oltre 20.000 pezzi, veniva sottoposta a sequestro. Il soggetto, privo di qualsiasi documento, veniva fermato per l'identificazione ed accompagnato, previa informativa al magistrato in turno, presso l'ufficio stranieri della Questura.

Ivi, col prezioso ausilio della P.S.  si accertava la clandestinità del venditore, di nazionalità Pakistana, e si avviavano le procedure di espulsione concluse stamani con la notifica dell'ordine questorile di lasciare il territorio dello stato entro sette giorni. Si procedeva altresì alla denuncia alla locale Autorità Giudiziaria per il reato di clandestinità.