Regionali in Calabria, Magorno: 'Pronto a fare un passo indietro per candidato giovane'

Jasmine Cristallo chiede al centrosinistra di ricompattarsi: "Non consegniamo la Calabria alle truppe di Salvini'

"Fate un passo indietro e non condannate la storia delle prossime generazioni ad un destino da ostaggi". La leader delle Sardine in Calabria, Jasmine Cristallo, con un post pubblicato su Facebook ha criticato la scelta del centrosinistra di presentarsi spaccata alle prossime elezioni regionali in Calabria.

Una sorta di regalo al centrodestra che, secondo Cristallo, si prepara con queste condizioni a sbaragliare la concorrenza.

"Siamo l’unica regione d’Italia che andrà al voto, ma non esistiamo. Roma, Bologna, Milano, Napoli. Solo di questo si parla e solo di questo si occupa la stampa e la politica nazionale.

Della Calabria non importa a nessuno e ci ritroviamo di fronte ad una destra che, seppur litigiosa, esprime grande interesse nel definire una nuova egemonia nel Mezzogiorno partendo dalla Calabria e procede compatta rinviando al dopo la resa dei conti.

Dall’altra parte, invece, «si contrappone una scomposta armata Brancaleone che farebbe ridere se non facesse piangere. 1) De Magistris 2) Ventura 3) Magorno 4) Tansi. Quattro candidati contro uno schieramento compatto a trazione salviniana, pronto a marciare sul suolo calabro con le sue truppe cammellate.

A distanza di meno di due anni si prospetta la medesima sconfitta. Come e perché sia prevalsa questa pulsione suicida non è dato sapere se si ragiona in termini politici, ma è chiaro se si ragiona in termini di interesse di singoli", scrive Cristallo.

 

Le parole di Jasmine Cristallo, in attesa di capire se scuoteranno il torpore che sembra  aver avvolto il Pd, hanno stimolato la risposta di Ernesto Magorno. Il candidato Governatore di Italia Viva si è detto pronto a fare un passo indietro.

"Ho letto con attenzione la lettera di Jasmine Cristallo.  Posso dire che sono disponibile a fare la mia parte, sono pronto a fare 1000 passi indietro a una condizione.

Mettiamo in campo un Sindaco giovane che possa essere espressione di rinnovamento, entusiasmo e fiducia. Le tre componenti che servono per il futuro della Calabria".