Riace non è più il 'Paese dell'accoglienza'

Il modello di accoglienza Riace sembra un lontano ricordo. Ecco la nuova targa d'ingresso nel paesino in provincia di Reggio

Famoso ormai in tutto lo Stivale come il ‘Paese dell’accoglienza‘, Riace, il piccolo comune in provincia di Reggio Calabria, cambia la sua denominazione.

A pensarci è la nuova amministrazione comunale che, in questi giorni, ha provveduto alla rimozione del vecchio cartello stradale situato all’ingresso del borgo, procedendo con l’installazione di un nuovo pannello. Su quest’ultimo campaggia la scritta:

“Paese dei Santi Cosma e Damiano”. 

La nuova ‘indicazione’, come è facile immaginare, ha suscitato non poche polemiche. A presenziare alla collocazione (ed alla benedizione) della nuova targa sono stati: il sindaco Antonio Trifoli, don Giovanni Coniglio e don Giovanni Piscioneri.

Secondo l’amministrazione comunale, eletta la scorsa primavera, la rimozione della vecchia targa non cela nessuna polemica, ma vuole celebrare i 350 anni trascorsi dall’arrivo in paese delle reliquie dei Santi la cui festa ricorrerà a giorni (dal 25 al 27 settembre).

Il modello di accoglienza Riace sembra dunque un lontano ricordo.

Seguici su telegramSeguici su telegram