Reggio, 10 anni di 'Arte in movimento' e l'emozione del saggio al Cilea

Sul palco del teatro cittadino coreografie dal grande significato, dalla libertà di amare, alla forza di rinascere, di mettersi sempre in gioco

Sorrisi e tanta tanta emozione, l’emozione del ritorno sul palco del Cilea, l’emozione per i festeggiamenti dei 10 anni della scuola, e principalmente, la gioia immensa per l’arrivo, ormai imminente, della piccola Giorgia. Eh si tutto in una sera! La sera del saggio di fine anno della scuola “Arte in movimento”, diretta dalla futura mamma Giusy Bolaffi.

10 anni di "Arte in Movimento"

Saggio 2022 Arte In Movimento

“È stato un anno difficile, siamo partiti in ritardo, ma non abbiamo voluto rinunciare a stare di nuovo tutti insieme al Cilea, per festeggiare la fine dell’anno accademico, e i 10 anni della scuola. Sono felice – ha dichiarato Giusy - perché vedo felici i miei allievi, ed anche perché la mia piccola Giorgia, ha deciso di fare la brava e farmi fare tranquilla la serata, nonostante ormai il tempo sia quasi finito, ora mi preparo per il lieto evento, e per ripartire alla grande a settembre”.

Le parole della Bolaffi, che per l’occasione ha intitolato lo spettacolo Fiesta, portando sul palco coreografie molto intense e cariche di significato, dalla libertà di amare, alla forza di rinascere, di mettersi sempre in gioco, come hanno fatto le allieve del corso amatoriale adulti, donne forti, coraggiose e unite dalla passione per la danza. Ma anche, un toccante momento con la coreografia Lovely, dedicata alla piccola Rebecca, che ha seguito il saggio da lassù, il balletto classico, con le coreografie di Liliya Byelyera, e l’hip hop a cura di Cristian Lazzara.

Una serata piacevole che ha raggiunto il suo apice, una vera e propria esplosione di gioia, nel medley finale, in ricordo di una grande artista, che ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo dello spettacolo, la grande Raffaella Carrà, dove a dare il meglio sono stati tutti i corsi, dalle più piccine, fino al corso amatoriale adulti, un pubblico entusiasta ha accompagnato le performance degli allievi, per poi scoppiare in un lungo applauso finale, una vera e propria FIESTA.

Appuntamento per tutti a settembre.