Serie D - Canicattì, l'ultimatum della società: il comunicato ufficiale

La non iscrizione della squadra legata alla mancanza di un impianto sportivo idoneo ad una programmazione pluriennale

Una buona stagione nell’ultimo campionato di serie D, 51 i punti conquistati a sole quattro lunghezze dalla griglia play off. Nonostante questo, per il Canicattì il futuro è sempre più nebuloso con la società che ha espressamente dichiarato di non avere più intenzione di andare avanti, provando a interpellare la politica e proponendo una manifestazione di interesse che non ha avuto riscontri:

Il comunicato della società

Nonostante i nostri sforzi tutte le trattative avviate per garantire un futuro stabile all’ASD Canicattì, compresi i contatti con esponenti politici, non sono andati a buon fine. Ad oggi, non abbiamo ricevuto alcuna manifestazione di interesse per subentrare nella gestione della società. Questa situazione conferma la nostra volontà di non iscrivere la squadra al prossimo campionato di Serie D.

Ribadiamo che i motivi per i quali questa società ha deciso di non continuare sono legati principalmente alla mancanza di un impianto sportivo idoneo ad una programmazione pluriennale. Rinnoviamo l’invito a tutti gli imprenditori canicattinesi di presentare una seria proposta di subentro nella gestione della società.

In mancanza di tale proposta entro la giornata di martedì 18 giugno c.m., valuteremo la possibilità di trasferire il titolo in altre città.Vogliamo inoltre precisare che gli impegni e le obbligazioni assunte da questa società nei confronti di tesserati e fornitori saranno tutte onorate“.