Covid 19: il Governo pensa ad un nuovo stop per lo sport dilettantistico e non solo

Tremano le tantissime società sul territorio nazionale. Un fermo ulteriore provocherebbe un vero collasso

L'aumento dei contagi torna a preoccupare e soprattutto la tensione è alta per l'eventuale pressione sugli ospedali, visto il crescere sia dei ricoveri come anche delle terapie intensive. Su TMW viene riportata l'ipotesi che avanza nelle ultime ore riguardo ulteriori restrizioni che andrebbero a colpire anche il mondo dello sport:  "Nella notte il Governo ha discusso con i capi delegazione dei vari partiti il contenuto del prossimo Dpcm che dovrebbe entrare in vigore nei prossimi giorni per contenere l'aumento dei contagi. Una via che però non dovrebbe prevedere "lockdown" visto che i "cittadini sono stanchi".

Le attività sportive - Per quanto riguarda lo sport, è probabile una stretta sugli sport di contatto di base e a livello agonistico gestiti da società dilettantistiche. Un sacrificio che consentirebbe di mantenere aperte le scuole. Si discute anche sulla possibilità di una nuova chiusura per piscine, palestre e circoli, oltre che la stretta su eventi e manifestazioni pubbliche, la serrata provvisoria dei negozi non essenziali e delle sale da gioco".

Aggiungiamo che questo tipo di restrizioni dovrebbero essere adottate per il momento solo nelle Regioni più a rischio, ma nulla di certo ancora.