Reggio - 20 anni dedicati al tattoo, apre il nuovo studio di Carmelo Militano: ‘Adesso si riparte’

Carmelo Militano apre uno studio in centro città. Ecco un'anteprima dei locali e l'intervista al titolare che da 20 anni lavora nel settore dei tatuaggi

Pareti dai toni scuri, elementi d'arredo di grande impatto ed un nuovo modo di accogliere i clienti e farli sentire davvero protagonisti. Carmelo Militano, tatuatore reggino è pronto ad aprire le porte del suo nuovo studio nella centralissima via De Nava.

Il più grande studio di tatuaggi in città

Carmelo Militano Studio Tattoo Reggio Calabria

Lunedì 19 aprile sarà il grande giorno. Una data che per il noto professionista reggino rappresenta il coronamento di un sogno realizzato dopo 20 anni di lungo lavoro professionale.

Carmelo Militano aprirà le porte del suo nuovo studio, in cui poter accogliere clienti nuovi e di vecchia data, ma anche in cui offrire spazi più ampi, maggiore sicurezza ed intimità.

Ognuno vive il tatuaggio a modo suo, c'è chi preferisce stare a tu per tu con il tatuatore e chi, invece, preferisce avere accanto la sua dolce metà o qualche amico. Le norme anti-Covid, al momento, lo impediscono ma ciò non vuol dire che, forse presto, si potrà tornare, anche in questo, alla normalità.

È nata proprio da qui l'idea di creare tre diverse sale dedicate al tattoo, con un ampliamento del proprio organico. Ciascuna è rivolta ad un solo cliente che, se vorrà, una volta abolite le restrizioni, potrà vivere la propria esperienza insieme a qualcuno di speciale durante la seduta di realizzazione del proprio tatuaggio.

Carmelo Militano e l'attività ventennale

Carmelo Militano Studio Tattoo Reggio Calabria 5

Quella di Carmelo Militano non è una nuova apertura, bensì uno spostamento verso il cuore pulsante della città. L'artista reggino, per anni, infatti, ha esercitato la propria attività in uno studio in via Melacrino per poi decidere di avvicinarsi, ancora di più, al centro storico con locali di proprietà in via De Nava.

"Correva l'anno 2001 quando ho iniziato a dedicarmi a quest'arte - ha raccontato a CityNow - Nel frattempo sono passati 20 anni ed ho realizzato quella che era da sempre una delle mie mete più ambite, aprire uno studio di mia proprietà con tre sale, reception e tutto quello che può dare uno studio professionale di tatuaggi".

Da grande professionista, il tatuatore reggino lavora esclusivamente su appuntamento e pur prediligendo lo stile realistico, rimane aperto ad ogni richiesta dei suoi clienti.

"Ogni tatuaggio è un biglietto da visita per un futuro cliente. Bisogna mettere l'anima in tutto ciò che si fa, anche nel più semplice dei tatuaggi".

Lo studio di Carmelo Militano è aperto alle nuove generazioni che vogliono intraprendere un percorso professionali e che desiderano apprendere il mestiere del tatuatore:

“Ai ragazzi che desiderano affacciarsi a questo mestiere voglio dire fatelo! È un settore sempre più in crescita. Sappiate che si lavora tantissimo ma è necessario avere le basi del disegno artistico e sempre tanta umiltà. La presunzione non serve a nulla, perché quello del tatuatore è un lavoro dinamico in continuo cambiamento che richiede un aggiornamento continuo".

Ed a chi invece pensa ad un tattoo, il primo o il centesimo che sia, l'artista consiglia a chiare lettere:

"Affidatevi a mani esperte, in particolar modo a chi ha un'attività aperta al pubblico. Affidatevi ai professionisti perché il mondo dell'abusivismo è davvero vasto, ma non garantisce la stessa esperienza, professionalità, peculiarità e garanzia. Dalla tecnica passando al l'utilizzo dei materiali ed i vari stili. Scegliere chi ha investito nel creare un'attività seria, alla lunga paga".