La Tonno Callipo cerca 'rinforzi' per il suo Settore Giovanile

Al PalaValentia una due giorni per osservare da vicino tredici prospetti interessanti

Ha l’occhio sempre vigile la Tonno Callipo che non dedica attenzioni soltanto alla prima squadra, ma guarda con interesse anche all’universo giovanile. Consapevole del fatto che disporre di un vivaio ben assortito e di livello nelle varie categorie, è condizione imprescindibile specie per una società di Serie A, il Club del presidente Pippo Callipo non rimane inerme ma si è messo all'opera alla ricerca di nuove forze 'green'. L’obiettivo non è soltanto tentare di allevare in casa i giocatori del domani, quanto consentire ai tanti giovani del Sud Italia di praticare la pallavolo con serietà e costanza trovando il giusto spazio per esprimere le proprie potenzialità. Dunque considerazione per lo sviluppo dell'attività sportiva ma anche meritoria funzione sociale dello sport sul territorio, aspetto a cui la Tonno Callipo, fin dalla sua nascita, ha sempre puntato con priorità.
Proprio nei giorni scorsi sono andati in archivio i Campionati Giovanili e, nonostante le grandi difficoltà dovute all’attuale periodo della pandemia, la società vibonese ha ottenuto prestigiosi titoli regionali accedendo pure alle fasi Interregionali.
In quest'ottica è stato organizzato uno stage per giovani nati tra il 2003 e 2005 che si terrà al PalaValentia oggi e domani, 12 e 13 luglio. L’obiettivo è reclutare ragazzi di belle speranze, dai 16 ai 18 anni, per integrare i propri organici giovanili. Nella fattispecie in questa due-giorni i riflettori saranno puntati su 13 giovani siciliani provenienti dalle squadre di Mazara del Vallo, Sciacca e Gupe Catania, accompagnati dai tecnici Peppe Stuardo ed Enzo Graffeo e dai dirigenti Pietro Ribecca e Dario Petrone. Impegnato nella valutazione tutto lo staff tecnico del Settore Giovanile giallorosso guidato da Nico Agricola. Ad accogliere i 'candidati' il vicepresidente Filippo Maria Callipo che ha salutato tutti con un messaggio di benvenuto.
In particolare ci saranno cinque elementi classe 2003: Gianluca Tamburello, Giuseppe Bruno, Danilo Marcel Grech, Gabriele Giunta e Marco Belluomo. Sei della classe 2004: Emanuele Bonsignore, Riccardo Scuderi, Edwuard Mirabella, Elia Fisichella, Flavio Romano e Sergio Magrì; due classe 2005, i più piccoli della compagnia, Giuseppe Bono e Andrea Di Giunta.
Per i tecnici del Settore Giovanile della Tonno Callipo saranno, dunque, due giornate di studio ed osservazione, in modo da valutare le attitudini tecnico-agonistiche degli atleti in prova e decidere se tesserarli per la prossima stagione agonistica.