Tragedia Alessandria, spunta l'audio di un carabiniere ferito: "Ho perso un occhio, fate presto"

"Se mi va male di ai miei che gli voglio un mondo di bene...". La telefonata tra il carabiniere ferito e la centrale operativa

Da togliere il fiato.

Ascoltare i quasi cinque minuti di sofferenza del carabiniere rimasto sotto le macerie non può che mettere i brividi.

Corriere Tv pubblica l'audio della telefonata fatta dal carabiniere Roberto Borlengo e la centrale operativa provinciale.

"Siamo tutti feriti, io sono messo male, sto perdendo sangue, tra poco svengo. Quasi sicuramente ho perso un occhio. E' crollato tutto. Siamo messi male. Non posso fare questa fine a soli 31 anni. Bisogna togliere le gru. Se mi va male di ai miei che gli voglio un mondo di bene...".

Le tre vittime dell’esplosione avvenuta nella notte nell’Alessandrino sono i vigili del fuoco esperti Matteo Gastaldo e Marco Triches e il vigile del fuoco reggino Antonino Candido.

I feriti sono il caposquadra dei Vigili del fuoco Giuliano Dodero, il vigile Luca Trombetta e il carabiniere Roberto Borlengo.