Il trio inedito Petitto, Magarò e Denaro chiude 'Felici e Conflenti'

Nel pomeriggio il tradizionale raduno dei suonatori di zampogne da tutta la Calabria

Continua la terza edizione invernale di Felici & Conflenti che si conclude con il concerto dell’inedito trio composto da Antonio Petitto (contrabbasso), Francesco Magarò (tamburi a cornice) e Francesco Denaro (lira calabrese e cretese) e con il raduno dei suonatori di zampogna provenienti da ogni parte della Calabria.

Nata per riscoprire le tradizioni musicali e culinarie del luogo, l’edizione “winter” di Felci & Conflenti acquista un fascino diverso: l’appuntamento è alle 18.30 nella Chiesa della Madonna di Loreto per il concerto “Sona Zampugna!”, viaggio tra i suoni pastorali della tradizione natalizia con i suonatori di zampogne.

A seguire l’ensemble d’eccezione composto da un tamburo a cornice e due strumenti a corda regalerà un itinerario tra sonorità calabresi e mediterranee, ancestrali e contemporanee, con il trio Petitto, Magarò e Denaro. Un concerto pensato appositamente per la chiusura della Festa di Comunità più grande del centro Calabria.

Per i partecipanti ai corsi di formazione la giornata inizierà di buon mattino: dalle 10.00 consueto spazio ai laboratori con Zampogna della Presila diretto da Giuseppe Muraca e Christian Ferlaino; il corso di Organetto diatonico tenuto da Francesco Mancuso; il laboratorio di Danza del Reventino condotto da Serena Tallarico e Andrea Bressi; Intaglio tradizionale di Vincenzo Piazzetta e Canto tradizionale di Giuseppe Gallo.

Alle 13.00 invece appuntamento con la convivialità per il pranzo sociale. Un’edizione svolta in memoria del giovane Mattia Albace, amico e sodale di tutta la comunità di Felici & Conflenti, ricordato in questi giorni dagli organizzatori alla presenza di partecipanti e turisti.

Seguici su telegramSeguici su telegram