Vicenza, dura protesta del presidente Rosso: 'Presi per i fondelli dagli arbitri'

Dopo l'ennesimo episodio giudicato contro, il massimo dirigente sfoga la sua rabbia

L'assoluta necessità di inserire il Var anche in serie B. Dalla prima fino all'ultima delle squadre che compongono la cadetteria, hanno avuto modo di lamentare clamorosi errori arbitrali nel corso della stagione ed anche in maniera ripetuta. L'ultimo sfogo in ordine di tempo è quello del presidente del Vicenza Stefano Rosso che, dopo la sconfitta interna contro l'Empoli, ha dichiarato a biancorossi.net:

Tanti errori arbitrali in serie B

"Viste le occasioni bisognerebbe far finta che sia finita 1-1. Un tempo a testa, il rammarico è di non aver portato a casa nemmeno un punto. Siamo stanchi di essere presi per i fondelli dagli arbitri. Era solare che il portiere avesse preso il pallone: basta, quest’anno siamo andati oltre il credito con i rigori regalati agli avversari e questo mi fa incazzare. Non deve essere messa in discussione quella che sta dietro in classifica con regali fatti alle squadre che stanno davanti. Quest’anno saremmo minimo 5 punti avanti. Probabilmente avremmo perso lo stesso, però basta. E’ per principio. Siamo stanchi. Ci faremo sentire, come sempre. Siamo contenti della squadra, danno sempre tutto. Gli episodi sfortunati fanno parte del calcio, gli arbitraggi no". Dichiarazioni ripresa da tuttoB.com