'Lu pisci spada' di Domenico Modugno

Un video che non smette mai di emozionare chi ha amato il grande artista Domenico Modugno. Oggi ricorrono 26 anni dalla morte di un cantautore che ha segnato indelebilmente la musica italiana.

Domenico Modugno è considerato il padre dei cantautori italiani e come autore interprete è tra i più grandi d'Europa. Di origini pugliesi, Modugno ha viaggiato in lungo e in largo per l'Italia avvicinandosi molto alla cultura siciliana.

Dopo un'intensa carriera morì a Lampedusa il 6 agosto 1994 nella sua casa davanti al mare. Quale modo migliore di ricordarlo se non attraverso le parole che lo hanno reso famoso? Di certo 'Volare' è la sua canzone più conosciuta, ma 'Lu pisci spada' è quella che in qualche modo si avvicina di più tradizione reggina: la storia d'amore di due pesci spada innamorati, fedeli fino alla morte nel massacro della tonnara.

"E pigliaru la fimminedda, drittu drittu 'n tra lu cori,
E chiangia di duluri.
Ahai ahai ai".