Volley Reghion: il covid 19 impone il rompete le righe

Lo stop temporaneo in attesa che la situazione possa migliorare

"Abbiamo atteso e sperato fino all’ultimo, ma dopo il comunicato della Fipav che rinvia a data da destinarsi tutti i campionati, fatta eccezione per la Serie A, la società Volley Reghion ha deciso il “rompete le righe”. Le proprie atlete, almeno in attesa di una data certa di inizio del campionato, sospendono ogni attività sportiva di gruppo.
La speranza di riprendere è tanta, ma, visto anche la situazione che vede la nostra regione penalizzata per via della collocazione in “Zona rossa”, il patron Rappoccio ha preferito dare “un periodo di riposo”, se così si può dire, alle proprie atlete, per evitare anche un eventuale blocco in regione, nel caso la situazione in tutta Italia dovesse malauguratamente peggiorare.
Restiamo fiduciosi che tutto si sistemerà e le ragazze potranno tornare in campo il prima possibile".