Volley Reghion, questa volta il tie-break sorride: due punti preziosi in chiave salvezza

Sconfitte le “agguerrite” ragusane della Logos Ardens Comiso nell’avvincente match giocato al PalaCalafiore

Ristobottega

Continua positivamente la marcia della Volley Reghion, che si sbarazza della Logos Ardens Comiso e va a punti per la terza volta consecutiva. Il match domenicale del “PalaCalafiore” si è rivelato più difficile del previsto per Genovese e compagne, costrette a giocarsi il tutto per tutto al tie-break e abili a portare a casa due punti preziosi in chiave salvezza.

Per la cronaca, l’avvio è tutto di marca reggina: l’equilibrio la fa da padrone per lunghi tratti del primo set, finché la Reghion mette a segno l’allungo decisivo vincendo il parziale per 25-20. In quello successivo, il divario aumenta, con le reggine mai in difficoltà, fino al 25-14. Nel terzo parziale, buono l’avvio delle biancoblu ma pronta anche la reazione delle ragusane della Comiso che riescono a ridurre lo svantaggio fino a giocarsi il finale punto a punto. Il 24-26 riapre il match e dà morale alle ospiti, scese in campo nel corso del quarto gioco con la stessa concretezza di quello precedente. Nessuna delle due squadre riesce ad accumulare un vantaggio consistente, e così diviene pirotecnica anche la fase finale del quarto set, fino a quando la Logos si impone nuovamente col minimo scarto (23-35). Subita la rimonta, la Volley Reghion non si demoralizza, riorganizza le idee e mette subito le mani avanti: il punto del 15-10 vale il terzo successo in campionato e l’allungo in classifica ai danni proprio delle avversarie di giornata, adesso quart’ultime con tre lunghezze da recuperare.


Di domenica anche il prossimo match: giorno 11 dicembre la Volley Reghion andrà a fare visita alla Fidelis Torretta per un “derby” tutto da seguire.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina facebook ed il profilo instagram “Volley Reghion”.