La Calabria trionfa a X Factor con Sarafine: 'Ho affrontato le mie paure'

"Ad un certo punto, dalla Calabria mi trovavo a lavorare in Lussemburgo e a fare meeting aziendali senza esserne soddisfatta"

È stata una sfida fino all’ultima nota tra tutti i finalisti, quella che ha assegnato l’X Factor 2023 a Sarafine. La nuova rivelazione del programma targato Sky, in quota Fedez, ha dominato il podio, seguita dagli Stunt Pilots al secondo posto e dal Solito Dandy, terzo (entrambi in quota Dargen D’Amico), oltre a Maria Tomba, al quarto posto e compagna di squadra della vincitrice.

Sarafine, all’anagrafe Sara Sorrenti, cantautrice e produttrice elettronica, 35 anni, di origini calabresi e trasferita a Bruxelles, ha conquistato il pubblico del televoto alla finale del programma con un duetto internazionale insieme agli Ofenbach, con l’inedito Malati di Gioia e con un medley dei suoi cavalli di battaglia portati in scena durante il suo percorso ad X Factor.


“Non mi sento paladina di una generazione – ha detto Sarafine – ma ho capito che in tanti si sono trovati in una situazione simile alla mia. Mi sono trovata a chiedermi il perché, ad un certo punto, dalla Calabria mi trovavo a lavorare in Lussemburgo e a fare meeting aziendali senza esserne soddisfatta”.

“Ho affrontato le mie paure – ha detto ancora la vincitrice di XF 2023 – e me ne sono fregata dell’età e dei limiti imposti da una visione sociale per la quale a trent’anni devi già sapere chi sei e non puoi più cambiare. Mi sono detta spesso che sarei tornata in Italia solo per fare musica e forse ora potrebbe capitare, chissà”.