5G a Reggio Calabria, la Mediterranea replica al sindaco Falcomatà

"Non ci riteniamo né responsabili né coinvolti in questa decisione"

Il dipartimento di ingegneria dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria replica all'ordinanza firmata dal sindaco Giuseppe Falcomatà riguardante l'installazione di antenne 5G in città.

"La Decisione del Sindaco. Facciamo chiarezza" si legge in un post pubblicato su Facebook dalla pagina dell'università reggina.

Nei mesi scorsi, infatti, il sindaco non aveva manifestato la sua contrarietà. Il primo cittadino si era mostrato aperto al confronto attraverso il parere degli esperti. La scelta 'ponderata' annunciata nella tarda mattinata di oggi, sembra però smentita dall'Università. Il direttore del Diies - Università Mediterranea, il Prof. Tommaso Isernia, afferma:

"Tengo a precisare che la decisione non dipende in alcun modo dalla unica interazione finora avuta con il DIIES e la Mediterranea. Ciò significa che non ci riteniamo né responsabili né coinvolti in questa decisione".