Addio Demetrio Aroi, Quartuccio: "Un pezzo di storia della musica popolare reggina"

"Il mondo della cultura musicale popolare perde un autentico punto di riferimento". Le parole di Filippo Quartuccio sulla scomparsa di Demetrio Aroi

«Demetrio Aroi: artista musicale, storia della musica popolare reggina, uomo buono ed altruista».

Così, Filippo Quartuccio, consigliere metropolitano delegato alla Cultura, ricorda il musicista recentemente scomparso.

«Ha speso tutta la sua vita – afferma ancora l’esponente politico – in favore della tradizione popolare e folklorica della nostra terra valorizzando e promuovendo quel concetto importante di identità di cui, spesso, sentiamo soltanto parlare».

Filippo Quartuccio aggiunge:

«Il mondo della cultura musicale popolare perde una grande risorsa, un autentico punto di riferimento per coloro i quali si approcciano ad un genere tanto unico e particolare, espressione profonda ed autentica delle nostre radici e della cultura calabrese».

Seguici su telegramSeguici su telegram