Un albero di Natale con materiali riciclati: l'idea di un gruppo di reggini - FOTO

Anche quest'anno nel quartiere di Archi Cep è stato creato un fantastico albero di Natale fatto a mano e con materiali riciclati

Non è la prima volta che i residenti del quartiere di Archi Cep, nella periferia nord di Reggio Calabria scelgono di celebrare il Natale con un albero di quartiere molto particolare. Anzi, l'iniziativa è divenuta una vera e propria tradizione che si rinnova di anno in anno.

L'albero di Natale fatto a mano di Archi Cep

E così anche nel 2020, nonostante la pandemia in corso, i cittadini si sono trovati al lotto 14 per la creazione del loro nuovo albero. I temi cardine sono sempre due: l'idea deve essere originale ed improntata al "green" (basti pensare che lo scorso anno il tema scelta era quello di bottiglie) e tutto deve essere fatto a mano.

L'iniziativa è stata immediatamente bene accolta dai vicini delle palazzine circostanti.

L'albero, anche quest'anno, è interamente realizzato con l'impiego di materiali riciclati e misura all'incirca 5 metri di altezza, un bel colpo d'occhio ed anche di luce per tutto il quartiere. Come da tradizione, il progetto è stato portato a compimento nella giornata di ieri, 8 dicembre. La tradizione vuole che proprio nella Festa dell'Immacolata venga addobbato l'albero che ci accompagnerà fino al 6 gennaio.