Assegnazione temporanea del PalaCalafiore, l'assessora Palmenta a CityNow: "Delibera concertata di fondamentale importanza"

L'assessora allo sport Giuggi Palmenta ha spiegato il percorso seguito per arrivare alla delibera di gestione dell'impianto reggino in periodo di covid19

Un traguardo importante, seppur temporaneo, è stato raggiunto dall'amministrazione comunale di Reggio Calabria. E' stata approvata la proposta pervenuta al Comune di Reggio Calabria, tramite le federazioni sportive FIP e FIPAV, da parte della ASD Pallacanestro Viola, della ASD RC Basket in Carrozzina e della ASD Volley Reghion RC. Accettata la richiesta di utilizzo del PalaCalafiore per gli allenamenti e le partite di campionato delle diverse società reggine.

Le dichiarazioni dell'assessora allo Sport

Ai microfoni di CityNow Sport, l'assessoraGiuggi Palmenta ha spiegato come si è arrivati a questo passo di fondamentale importanza per lo sport reggino:

I primi che ho incontrato sono stati i presidenti del CONI Calabria e del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) regionale ed i referenti territoriali per conoscere lo stato dell'arte in virtù dell'emergenza. Successivamente abbiamo ascoltato le necessità delle federazioni ovvero la FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) e della FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo).

C'è stata la possibilità di confrontarci con alcuni rappresentanti prima del lockdown in presenza, con altri tramite le piattaforme telematiche. La loro istanza è stata poi elaborata ed approvata dalla giunta comunale e si trova adesso pubblicata sull'albo pretorio (clicca qui per consultare).

Il primo passaggio, di una lunga serie

Un primo step per valorizzare il PalaCalafiore: attualmente la gestione è in fase covid-19. C'è stata una gara di affidamento che è andata deserta quindi - ribadisce l'assessora allo sport - è nata l'idea della proposta deliberativa approvata il 14 dicembre scorso. Attendiamo adesso le direttive nazionali - conclude Giuggi Palmenta - per muoverci nel migliore dei modi per consentire alle società di operare nei modi più agevoli possibili ed in tal senso è mia intenzione continuare con l'ascolto delle diverse realtà per cercare di fare sempre meglio.