Chi è Giuggi Palmenta, assessore di Reggio Calabria

Il curriculum del nuovo assessore delegato allo sport del Comunecdi Reggio Calabria

Giuggi, all’anagrafe Giuseppina, Palmenta nasce a Reggio Calabria l’11 Novembre 1981.

Curriculum vitae

Gli studi liceali la portano a iscriversi presso la facoltà di Lettere e Filosofia a Messina e conseguire la laurea in Lettere Moderne, indirizzo storico artistico. Gli anni universitari sono quelli durante i quali si delinea la sua tensione verso il mondo del sociale. Dal servizio volontario presso una casa famiglia della città al servizio civile dove ha svolto attività di animazione e socializzazione presso le parrocchie di periferia, svolgendo anche un ruolo di coordinamento fra le diverse realtà. Esperienza, quella del Servizio Civile che ha decisamente pesato sulla formazione del suo carattere.

Negli anni successivi, ha ricoperto il ruolo di animatrice di Comunità nell’ambito del Progetto Policoro, promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana. L’appartenenza al mondo associativo, le ha permesso di “guardare il mondo da un’altra prospettiva” ed essere presente in diversi ambiti, ma tutti collegati da un unico comune denominatore, quell’ “I care” di Don Milani.

Così, nel 2009 entra a far parte dell’Associazione “Maestri di Speranza Onlus”, ma ancor prima, diventa capo scout nel gruppo AGESCI di San Brunello.

Nel 2011 si avvicina al mondo della pallamano grazie ai suoi amici ed entra nella società sportiva Team Handball Reggio Calabria, nell’anno successivo rivestirà il ruolo di Presidente. Nel frattempo, mette anche a frutto gli studi realizzati, collaborando in modo volontario presso i Servizi Educativi del Museo Diocesano di Reggio Calabria. Lì riesce ad esprimere quell’amore, passione per la bellezza e la meraviglia che col tempo si sono persi (e di cui soprattutto Reggio, oggi più che mai ha bisogno).

Infine nel 2012, partecipa alla creazione dell’associazione "Did.Ar.T. Didattica Arte Territorio", di cui è Presidente, che si occupa di valorizzazione di beni culturali ecclesiastici, ma non solo… Nel 2015 entra a far parte del consiglio direttivo ARCI di Reggio Calabria, associazione per la quale segue il tema complesso dei beni confiscati. Realizza e coordina il primo campo di lavoro ARCI -LIBERA sull'ex bowling di via E. Cuzzocrea, bene confiscato assegnato all'ARCI di Reggio Calabria. Guida per un periodo il gruppo beni confiscati di Libera, collaborando per la presentazione del regolamento per la concessione dei beni comuni e confiscati sul territorio cittadino.

Nel 2014, Giuggi Palmenta, partecipa alle elezioni comunali di Reggio Calabria nella lista civica Reset collezionando 540 voti.

Nel 2016 viene nominata membro della commissione Politiche Giovanili del Comune di Reggio Calabria, a guida del presidente Marcantonino Malara. Successivamente entra a far parte della commissione per la concessione dei beni confiscati della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Dal 2018 è consigliere nazionale ARCI e ha fatto parte dell'ufficio di presidenza del consiglio. Sempre nel 2018 diventa responsabile del gruppo FAI Giovani. Infine, insieme a un gruppo di giovani nel settembre dello stesso anno fonda il circolo ARCI Beltempo che si occupa di servizi educativi didattici rivolto a bambini, ragazzi e giovani.

Dal 24 ottobre 2020, Giuggi Palmenta è assessore della Giunta Falcomatà bis con delega allo sport.