'Ballo in maschera', a Villa Kalazul è Carnevale

Terzo appuntamento consecutivo da Villa Kalazul con il party di Carnevale. Scopri di più

Villa Kalazul è pronto a dare il benvenuto al Carnevale 2019. ‘Ballo in maschera’ il nome scelto per l’evento di sabato 2 marzo, una serata dove la musica latina farà da accompagnamento prima del dj set.

Terzo appuntamento consecutivo da Villa Kalazul con il party di Carnevale, evento che è cresciuto sino a consolidarsi e diventare atteso.  La serata, a ingresso libero, sarà aperta da Etoile Dance con i suoi balli latini. A seguire il via al ‘Ballo in maschera’, affidata e gestita dallo staff Kalazul. Line up con Antonio Muscianisi e Pietro Verduci, voice Alvin Tripodi e Paky C.

Non si sa da dove derivi il nome ‘carnevale’: c’è chi dice da car navalis, il rito della nave sacra portata in processione su un carro; secondo altri significa carnem levare(“togliere la carne”) o carne vale (“carne, addio”) e allude ai digiuni quaresimali, dato che il Carnevale si conclude con il martedì grasso, il giorno che precede, nei paesi cattolici, il mercoledì delle Ceneri.

Nel Medioevo il Carnevale era il tempo delle scorpacciate comunitarie e delle danze infinite. Come a Capodanno, semel in anno licet insanire: si può ben essere folli una volta l’anno. I ruoli sociali si invertivano: gli uomini si vestivano da donne e viceversa, i poveri da ricchi, i ricchi da accattoni o da giullari.

Grazie ad una tenso struttura riscaldata, sarà assicurato il massimo comfort per la clientela. Ideata come sala da ricevimento, Villa Kalazul si propone di arricchire la varietà di offerte ricreative e ristorative di Marina di S.Lorenzo ed è il luogo ideale dove poter festeggiare cerimonie e banchetti di ogni tipo. La ristorazione rimane il punto di forza di una struttura dove si può trovare di tutto: dalla pizza alla carne, assieme al pesce fresco.

Seguici su telegramSeguici su telegram