Bari, Vivarini: 'Reggina forte ed organizzata, ma andiamo per vincere'

"Due squadre di livello alto. Non è una partita da Lega Pro"

Domani parlerà mister Toscano, oggi è toccato al tecnico del Bari Vivarini. Le sue dichiarazioni riprese dai colleghi di tuttobari.com: "Sono partite che mi piacciono tanto c'è poco da lavorare. Le attenzioni da parte dei calciatori sono scontate. Se va bene anche un pareggio? Ripeto quello che dico da tanto: noi abbiamo intrapreso un percorso per attrezzare la squadra nel miglior modo possibile, c'è un progetto a lungo termine. A Bari c'è un solo obiettivo: vincere, e non solo in questa partita. Andiamo a Reggio a fare la nostra partita, con la nostra forza e serenità. Dobbiamo essere concentrati.

Bisogna partire col piede giusto in queste partite importanti: ne abbiamo diverse nel girone di ritorno. 

Eravamo molto preoccupati per l'infortunio di Di Cesare: adesso però siamo molto ottimisti, è una contusione. Oggi lo abbiamo fatto allenare, ha ancora dei dolori, è da valutare domani, ma spero di averlo a disposizione.

La Reggina una squadra forte fisicamente e tecnicamente, è ben organizzata, con un gioco ben definito, come noi. Sarà una bellissima partita fra due squadre di livello alto. Non è una partita da Lega Pro. Hanno individualità con Reginaldo, Denis e Corazza: possono mettere in difficoltà qualsiasi difesa. Ci sarà una bella battaglia.

Non dobbiamo dargli l'ampiezza. E' uno dei temi tattici: vedremo quel che faranno loro, abbiamo le contromosse. Mi sarebbe piaciuta questa gara a fine girone d'andata quando eravamo ancora oliati: non siamo ancora brillanti come prima, accettiamo però tranquillamente questo".

Seguici su telegramSeguici su telegram