Calabria, De Magistris vicino alle vittime di mafia: 'Ossigeno per la liberazione'

Il candidato Presidente della Regione Calabria ha incontrato la madre di Matteo Vinci, ucciso da un autobomba a Limbadi nel 2018

Il sindaco di Napoli continua la sua campagna elettorale in Calabria. L'ultimo incontro nell'estremo sud è stato dedicato alle vittime innocenti della mafia.

De Magistris contro la mafia

De Magistris 4

“Ho incontrato a Vibo Valentia Sara Scarpulla, madre di Matteo Vinci, barbaramente ucciso con un’autobomba a Limbadi (VV) nel 2018.

Sara mi era stata presentata da Salvatore Borsellino a via D’Amelio, a Palermo, il 19 luglio del 2019".

Luigi De Magistris ha aggiunto:

"Noi non lasceremo mai indietro le vittime innocenti delle mafie e della violenza in generale. Sara e la sua famiglia si sentono soli e questo è inaccettabile. Il dolore delle vittime deve essere ossigeno per contribuire alla liberazione delle nostre terre da ogni forma di barbarie ed oppressione".