La Calabria resta 'zona arancione': indice Rt sotto l'1

La misura approvata la settima scorsa dal Ministro Speranza continuerà ad essere in vigore

La Calabria resta in zona arancione. La misura approvata la settima scorsa dal Ministro Speranza continuerà ad essere in vigore anche nella prossima settimana.

La Calabria resta in zona arancione

I dati vedevano una Regione ad alto rischio e l'aumento del numero di contagi e ricoveri sembra alquanto lampante. La cabina di regia sulla base del monitoraggio effettuato dall’Istituto superiore di sanità e dal Ministero della Salute, relativo alla settimana dal 5 all’11 aprile ha deciso di mantenere la Calabria tra le regioni in cui il rischio resta alto, ma non troppo.

L'indice Rt della Regione è pari a 0.92, dunque al di sotto della soglia che avrebbe comportato il passaggio in zona rossa, così come avvenuto nelle scorse settimane.

I colori delle Regioni

Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto, Piemonte, Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise e Umbria, province di Trento e Bolzano restano nella fascia media del rischio ed a queste si aggiunge la Campania che passa in arancione da lunedì 19 aprile.

Sardegna, Puglia e Valle d’Aosta visti i parametri dell’andamento dei contagi restano, invece, in zona rossa.