Stati Generali, Longo: 'Contrastiamo la pandemia con mezzi insufficienti. Stiamo facendo l'impossibile'

Il commissario alla Sanità: 'Il livello di contagio è leggermente aumentato ma se tutti rispettiamo le regole, la curva dovrebbe scegliere'

Durante l'incontro degli Stati Generali in Calabria di questa mattina alla Cittadella, al fine di discutere dell’attuale situazione epidemiologica della regione e per elaborare, eventualmente, nuove strategie di contrasto alla pandemia di Covid-19, è intervenuto Guido Longo, il commissario alla Sanità in Calabria.

"Ci siamo ritrovati tutti ad affrontare una situazione di contrasto alla pandemia con un apparato della sanità deficitario, come ormai tutti già sappiamo. Lo stiamo affrontando con grossissimo sacrificio. Abbiamo impiantato ex novo il sistema di prenotazione per i vaccini superando le problematiche di natura tecnica. Ci siamo dovuti confrontare con mezzi insufficienti colmando le criticità e andando avanti. Prego tutti di non fare campagna elettorale sulle vaccinazioni che riguardano l'intera comunità. Cerchiamo di essere tutti uniti, solo così possiamo superare grosse difficoltà".

EMERGENZA COVID, LONGO: 'STIAMO FACENDO L'IMPOSSIBILE'

"Grazie a tutti coloro che hanno offerto il loro aiuto. La Calabria ha senso di solidarietà e la sta esprimendo al meglio. Per fortuna esiste un'unione forte con la Regione Calabria e questo rapporto mi ha agevolato. Mi è stato messo a disposizione un intero dipartimento ed il messaggio della Regione è stato chiaro. E' stato messo a disposizione il dipartimento della Protezione Civile ed un organismo di crisi permanente sul Covid e il presidente ha realizzato un vero e proprio blog attraverso cui ci si scambiano in tempo reale tutti gli elementi utili per risolvere le attività del quotidiano. Ci sono molti strumenti di continuo confronto sull'emergenza Covid. La Protezione Civile ci è stata molto vicino per lo sviluppo delle piattaforme. Stiamo facendo l'impossibile".

QUANTITA' DI VACCINI IN CALABRIA

"Al momento le dosi ci arrivano in quantità accettabile e non abbiamo riscontrato particolari problemi. I problemi che abbiamo avuto sono stati risolti nella stessa serata. Sono stati messi in atto due piani vaccinali e se ne farà un terzo tenuto conto di quello che faremo insieme alle forze armate grazie al generale Figluiolo che ha messo a disposizione della Calabria unità di logistica e pianificazione delle emergenze che ci solleverà di altre problematiche di natura spicciola. Ci incontreremo per redigere un ulteriore piano programmatico con l'Esercito. Dobbiamo accelerare sul piano delle vaccinazioni ma è un problema che interessa l'intera Nazione. Solo con le vaccinazioni si esce dal tunnel".