Calcio: le dieci maglie più belle della serie B

Nella top ten c'è anche la Reggina. La motivazione

La rivista di settore specializzata nssmagazine, che si occupa anche delle divise di calcio delle squadre di tutto il mondo, ha focalizzato l'attenzione anche sulla serie B e nella speciale classifica ha inserito anche le nuove maglie della Reggina:

"Come la Serie A, anche la Serie B ha ricominciato il suo campionato in ritardo, con le 20 squadre del torneo reduci dalla prima giornata giocata nel weekend. Una Serie B con molti stadi e nomi prestigio, a livello estetico, i club hanno lavorato molto su una certa innovazione, con la rivisitazione più moderna di pattern storici. A differenza della Serie A, dove ad esempio si è lavorato più sull'innovazione e l'inserimento di geometrie particolari nei pattern, in Serie B si è voluto mantenere un forte contatto con le forme tradizionali. Ci sono stati sicuramente dei tentativi di innovare i pattern, come il Lecce e il Frosinone, ma in generale il trend è quello di lavorare soprattutto sui colori sociali, esaltando l'originalità di ogni club. Ma se dovessimo assegnare un oscar alla migliore maglia, questo andrebbe al Venezia, le cui maglie Nike sono le migliori di questa edizione della Serie B.

Oltre all'Home kit del Venezia spicca anche il classico modello a strisce bianconere dell'Ascoli, rivisitato però con un taglio più moderno, così come la prima divisa della Spal. Il Pisa ha scelto un modello più sperimentale per la seconda divisa, mentre il Lecce ha mantenuto le strisce verticali e sfumato i suoi contorni, rendendo il pattern della maglia quasi evanescente. Molto sfumato anche il nuovo pattern del Frosinone con la fascia laterale più larga e con varie tonalità di blu rispetto alle precedenti edizioni. Brescia pure è rimasto ancorato alla tradizione mantenendo lo scaglione rovesciato, ma Kappa ha saputo rendere la maglia comunque più originale tramite una certa attenzione ai dettagli; il Cittadella esalta la semplicità del suo colore - il granata - con delle linee orizzontali e verticali in rilievo e intrecciate fra di loro nel pattern. La Reggina, invece, di ritorno in Serie B, ha esaltato lo storico colore sociale amaranto tramite un pattern più sperimentale, con dei disegni in rilievo sulla parte bassa della maglia".