La Calabria 'buona' su Rai1 con lo chef reggino Filippo Cogliandro - VIDEO

Su Rai1 spazio alle specialità che fanno della Calabria una terra 'buona'. L'intervista del reggino Filippo Cogliandro

Filippo Cogliandro è ormai conosciuto in tutta Italia. Lo chef della solidarietà, lo chef antiracket, sono solo alcuni dei soprannomi che gli sono stati affibbiati per il grande servizio svolto durante la sua carriera sino ad ora.

Chef Cogliandro, però, ha una grande passione: la Calabria, la sua terra natia e tutti i prodotti che ci offre. Il suo amore per la nostra regione e la sua storia personale lo hanno portato, più volte, ad essere sotto i riflettori, l'ultima intervista risale a ieri, sabato 22 febbraio. Lo chef reggino è stato, infatti, ospite del programma di Rai1 'A sua immagine'.

"Inizia la diretta, io sono incantato dalla bravura e dalla bellezza di Lorena Bianchetti, saranno 20 minuti intensi. Farò di tutto per essere un buon Testimonial del nostro territorio".

Scrive Cogliandro in un post su Facebook dove, nei giorni precedenti, aveva anticipato la sua intervista alla Rai.

"È arrivato il momento di parlare del Buono e del Bello della nostra Calabria".

Spazio dunque alle specialità che rendono la regione del sud, nota per la mafia, bella per qualche motivo. Dal bergamotto di Reggio Calabria, al caciocavallo di Ciminà, passando per il capicollo Azze Anca Grecanico Agririggio, all'olio EVO Ottobratico, allo zafferano di Motta San Giovanni. Sono questi "l'assaggio" della Calabria che lo chef vuole lasciare nelle menti degli italiani. Sostituire l'idea della 'ndrangheta con qualcosa di migliore, di più costruttivo, di bello.

Nelle riprese in esterna, durante la giornata del Pranzo Solidale a L'A Gourmet L'Accademia, l'Ispettrice Locale II.VV Croce Rossa Italiana di Reggio Calabria Anna Di Beo, Rachele Laganà - PR L'Accademia, il Presidente Conpait Angelo Musolino e il Maestro Gelatiere Davide Destefano.

Per guardare l'intero serivizio, CLICCA QUI.