Chi è Agostino Miozzo, possibile commissario alla sanità in Calabria

Fra i tanti nomi dei papabili commissari per la sanità in Calabria, l'ultimo in ordine cronologico è quello del Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico

Tutto tace sul nuovo commissario della sanità in Calabria. Sono tanti i nomi dei papabili venuti fuori in queste ultime settimane, dalla proroga del Decreto Calabria e dalle dimissioni del Generale Cotticelli. L'ultimo, in ordine cronologico è quello di Agostino Miozzo.

Il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico Calabria ha già commentato positivamente e con ironia una sua possibile nomina, adesso non resta che attendere il disco verde dal Governo.

Chi è Agostino Miozzo, possibile commissario della sanità in Calabria

Agostino Miozzo è originario di un piccolo paesino in provincia di Padova. Medico sessantasette anni appena entrato in pensione, pur mantenendo il suo attuale incarico di coordinatore del Cts. Il Governo ha chiesto infatti a Miozzo di rimanere in carica fino alla fine dell'emergenza per la gestione della pandemia.

Miozzo ha all'attivo laurea in medicina e chirurgia all'Università degli Studi di Milano, con perfezionamento in Chirurgia Ostetrico Ginecologica presso Università di Harare. L'attuale coordinatore del Cts ha conseguito anche il titolo del "Supervisory Skills Training Course - Organizzazione Mondiale della Sanità" e, l'incarico attualmente ricoperto non è il primo a favore del Consiglio dei Ministri.

Per leggere il curriculum, CLICCA QUI