Chi è Mauro Dolce, assessore ai lavori pubblici della Regione Calabria

Il curriculum del professore scelto dal Presidente Occhiuto per chiudere il cerchio della sua squadra di Governo

Mauro Dolce è l'ultimo assessore della Giunta Occhiuto per la Regione Calabria. Il Governatore, con il nome del professore, chiude il cerchio della squadra affidandogli le deleghe alle infrastrutture ed ai lavori pubblici, incarichi di enorme importanza se si tiene conto delle risorse che arriveranno dal PNRR. Ma chi è il professionista scelto per ricoprire l'incarico?

Chi è Mauro Dolce

Mauro Dolce è Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni  (1994-) presso l’Università di Napoli Federico II (2007-), in aspettativa, ed è attualmente Direttore Generale presso il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile (DPC) (2006-), dove è stato Capo dell’Ufficio Rischio Sismico e Vulcanico fino a ottobre 2012 ed è ora consulente scientifico del Capo Dipartimento.

Per conto del DPC ha coordinato le attività di monitoraggio, prevenzione e mitigazione relative ai rischi competenti. Ha coordinato le attività di gestione tecnica dell’emergenza a seguito dei terremoti del 6 aprile 2009 in Abruzzo e del 20-29 maggio 2012 in Emilia e di coordinamento scientifico a seguito del terremoto del 24 agosto 2016. Coordina inoltre il programma nazionale di prevenzione del rischio sismico (art. 11 della legge 77/2009) e cura le relazioni del Dipartimento con i centri di competenza, in particolare di quelli relativi al rischio sismico.

La sua attività di ricerca è stata svolta presso l’Università degli Studi della Basilicata, dove ha diretto il Dipartimento di Strutture, Geotecnica e Geologia applicata all’ingegneria ed il Laboratorio di Strutture, ed è  principalmente dedicata ai problemi di Ingegneria Strutturale e Ingegneria Sismica. Ha prodotto circa 430 articoli scientifici, 37 articoli divulgativi, 13 volumi, 11 collettanee (come curatore) e 8 brevetti. È stato invitato a tenere keynote in numerosi convegni internazionali, tra cui due conferenze mondiali (2008, 2012) e tre europee (2010, 2014, 2018) di ingegneria sismica.

Il prof. Dolce è ed è stato membro di commissioni per la redazione di norme tecniche italiane ed europee a partire dal 1994. È membro del comitato esecutivo della EAEE – Associazione Europea di Ingegneria Sismica, di cui è stato Vicepresidente (2010-2014). È delegato Italiano (2008-) e Presidente (2015-) del Comitato Direttivo di GEM - Global Earthquake Model. Ha coordinato (2011-12) il gruppo internazionale di esperti sul “Rationale and Feasibility of a Global Risk Modelling Initiative” per il Global Science Forum dell’OECD (Organization for Economic Co-operation and Development).