Come cucinare la tradizionale pasta con la mollica

La cosiddetta "muddicata" proviene da una tradizione popolare contadina, ma nonostante i suoi ingredienti poveri, riesce a mantenere la sua particolare bontà

Oggi vi parliamo di un piatto povero di origine meridionale, molto usato, ovviamente con le annesse varianti, in Calabria, in Sicilia, e in tante altre regioni del Sud Italia. Protagonista di questa settimana è la pasta con la mollica (pasta cà muddica) una pietanza tipica e dalle antichissime origini, generalmente realizzata con formati di pasta lunga, come spaghetti o linguine. La ricetta è semplice ma deliziosa, si tratta infatti di un primo abbastanza sostanzioso in cui si fondono un mix di sapori forti, quali aglio, peperoncino e acciughe. Una delle sue caratteristiche è sicuramente la croccantezza, determinata dalla mollica che tostata in padella dà quel tocco unico a questa pietanza!

La cosiddetta “muddicata” proviene da una tradizione popolare contadina, ma nonostante i suoi ingredienti poveri, riesce a mantenere la sua particolare bontà e quindi a tramandarsi di generazione in generazione. E’ inoltre un esempio creativo e gustoso della “cucina di recupero“, in cui viene appunto riutilizzato il pane raffermo, che viene sbriciolato e poi fritto in padella in modo da renderlo dorato e saporito.

Ma andiamo a vedere la ricetta insieme!

INGREDIENTI

  • Spaghetti  320 g
  • Peperoncino fresco piccante
  • Acciughe sotto sale a filetti
  • Sale fino q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • 100 gr di mollica (Pane casereccio)
  • Prezzemolo
  • 100 ml di Olio extravergine d’oliva 100 ml

PREPARAZIONE

Per preparare la pasta e mollica, tagliate a metà una pagnotta di pane e prelevatene la mollica da porre nel mixer per tritarla finemente. Tritate anche il ciuffo di prezzemolo e sminuzzate il peperoncino fresco, togliendone i semini interni.

Successivamente tostate la mollica del pane, scaldando in una padella a fuoco basso 50 ml di olio d’oliva e schiacciate mezzo spicchio di aglio.

Appena l’aglio sarà bene rosolato, aggiungete la mollica e mescolate con un cucchiaio di legno stando sempre attenti a non farla bruciare. Continuate a tostarla a fuoco mediamo per circa 6 minuti e nel frattempo in un’altra padella scaldate 50 ml di olio d’oliva con il peperoncino tritato e aglio.

Scolate poi i filetti di alici e metteteli in padella cuocendoli a fuoco medio. Portate a bollore abbondante acqua salata e lessate gli spaghetti, facendo una cottura al dente. Appena pronti scolateli e metteteli nella padella con aglio, olio, peperoncino e filetti di alici. Mantecate il tutto a fuoco vivace, unite poi la mollica tostata e il prezzemolo già tritato precedentemente.

Mescolate e bagnate infine con un mestolo di acqua di cottura degli spaghetti.

La pasta e mollica è pronta per essere servita ben calda! Il consiglio per la sua realizzazione è quello di acquistare materie prima di alta qualità per ottenere l’autentico sapore, gustoso e genuino.

Buon appetito e alla prossima, con un nuovo appuntamento di Sapori di Calabria!

Seguici su telegramSeguici su telegram