Ecco come preparare il "Fegato alla reggina": ricetta

Un piatto prelibato, dal sapore intenso e dalle caratteristiche uniche. Il fegato è infatti consigliato per le sue proprietà!

Siete degli appassionati di carne, ma non volete fermarvi alle solite ricette? CityNow vi propone una gustosa alternativa.

Il fegato alla reggina, detto in gergo “ficatu a rriggitana”, è una pietanza tipica composta da fettine di fegato cotte in padella con cipolle, patate e aceto di vino bianco.

Un piatto prelibato, dal sapore intenso e dalle caratteristiche uniche. Il fegato è infatti consigliato per le sue proprietà, si tratta infatti di un’eccellente fonte di proteine di alta qualità, lo stesso vale per le vitamine A, B e D, è una delle migliori fonti di acido folico e potremmo continuare all’infinito.

Non tutti lo amano a causa del retrogusto un pò amaro, ma si tratta di una pietanza che consumata, di tanto in tanto, può riservare notevoli sorprese.

LA RICETTA

Ingredienti:

  • 500 gr. di fegato di vitello;
  • 3 cipolle;
  • 400 gr di patate;
  • olio d’oliva q.b.
  • mezzo bicchiere d’aceto;
  • sale.

Preparazione:

Per prima cosa è consigliabile sbucciare le patate, tagliarle a tocchetti e friggerle in abbondante olio. Quando saranno cotte, scolatele e mettetele da parte. A questo punto tagliate a fette sottili le cipolle e fatele soffriggere nell’olio con l’aggiunta di un mestolo d’acqua; coprite la padella e mescolate di tanto in tanto.
Proseguite la cottura fino a far asciugare l’acqua; a questo punto aggiungete il fegato, dopo averlo tagliato a pezzi. Bagnate il tutto con l’aceto e fate evaporare a fuoco vivace. Proseguite nella cottura per qualche minuto e quando il fegato avrà raggiunto un bel colorito, aggiungete le patate fritte mescolando energicamente; salate e servite ben caldo.