Come preparare la 'pasta china' calabrese: la ricetta

Una ricetta che sa di famiglia e di tradizione

La pasta al forno alla calabrese è anche detta “pasta china” (cioè ripiena). Si tratta di un piatto che vediamo molto frequentemente sulle nostre tavole durante i pranzi domenicali, o durante festività particolari, come ad esempio la Pasqua. Una gustosissima pietanza, non proprio leggera, che è nota in diverse varianti, tra cui quella con ragù e polpettine, oppure la versione con la soppressata, salume tipico della nostra terra.

Un primo ricco e saporito dunque, che anticamente veniva cotto sui fornelli, ma secondo una reinterpretazione moderna viene preparata al forno.

La “pasta china” è una pietanza sostanziosa e deliziosa, che rappresenta al meglio la Calabria, terra che nasconde tante specialità da far conoscere. Le particolarità degli ingredienti che la compongono danno vita a un mix di sapori intensi: peperoncino, pomodori, salumi, formaggi e tanto altro.

RICETTA

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di rigatoni
  • 60 g di caciocavallo silano DOP
  • 2 uova
  • 600 ml di passata di pomodoro
  • 60 g di soppressata piccante calabrese DOP
  • grana padano grattugiato
  • cipolla
  • origano
  • olio di olivasale
  • peperoncino

Preparazione

Prima di tutto prepariamo il sugo, facendo soffriggere un po' di cipolla tritata in padella con un filo d’olio.

Successivamente aggiungiamo la passata di pomodoro, e il sale, un pizzico di origano e di peperoncino, se gradite il piccante. Quindi e cuociamo per circa 20 minuti a fuoco medio.

Facciamo le uova sode cuocendole in acqua bollente per 8/9 minuti. Facciamole raffreddare, per poi sgusciarle e tagliarle a fettine sottili.

Cuociamo la pasta in abbondante acqua salata, ma non dimentichiamoci di scolarla al dente.

Mettiamo la pasta in una ciotola e condiamola con il sugo di pomodoro, lasciandone un mestolo da parte, aggiungiamo le uova sode, il caciocavallo e la soppressata tagliati a cubetti e mescoliamo il tutto.

Versiamo la pasta in una teglia, ricopriamo con il sugo rimasto e con una spolverata abbondante di formaggio grattugiato.

Infine cuociamo in forno a 200° per circa 15/20 minuti fino a leggera gratinatura. La pasta china è pronta per essere servita, ma soprattutto gustata!

Buon appetito e alla prossima, con un nuovo appuntamento di Sapori di Calabria!