Sentiero Italia, le 4 tappe in Aspromonte

E' segnato dal C.A.I. (Club Alpino Italiano), con un segnavia rosso-bianco-rosso con la scritta S.I. in nero e coincide ed è formato con sentieri e tragitti preesistenti.

Il sentiero Italia (SI) è l'itinerario escursionistico più lungo del Paese ed attraversa l'intero territorio nazionale (isole comprese).

E' segnato dal C.A.I. (Club Alpino Italiano), con un segnavia rosso-bianco-rosso con la scritta S.I. in nero e coincide ed è formato con sentieri e tragitti preesistenti.

SENTIERO ITALIA IN ASPROMONTE

Il sentieri Italia in Aspromonte è formato da 4 tappe che rientrano nel territorio del Parco Nazionale d'Aspromonte. In particolare le quattro tappe toccano Reggio Calabria, Gambarie, Polsi e San Luca. Il sentiero poi, risale lungo il crinale per immettersi, in direzione Nord, nel Sentiero del Brigante. Il C.A.I. ha consigliato la percorrenza del Sentiero Italia da Gambarie al Passo della Limina in quattro tappe, per una percorrenza media a tappa di 7 ore.

PRIMA TAPPA - GAMBARIE - POLSI

Si parte da Gambarie, località montana del Comune di Santo Stefano in Aspromonte, si costeggia il Monte Basilicò sul lato nord, si continua per un tratto asfaltato e da lì sino alla base di Montalto.

SECONDA TAPPA - POLSI - SAN LUCA

Da Polsi, luogo simbolo della fede aspromontana, si risale lungo il Casello di Cano, dopo circa 500 mt, sulla sinistra si apre uno slargo. Da qui parte una discesa impegnativa di circa un'ora che porta alla 'Salita dei Panzi' che, dopo aver incontrato la Sorgente Pondameri, conduce al greto della Fiumara Bonamico. Si cammina nel letto della Fiumara e si raggiunge quello che è stato il fondale del Lago Costantino 'riempito' e nel tempo prosciugato dal continuo apporto di detriti.

Proseguendo il cammino si costeggia la località 'San Gianni' ed oltrepassando Case Stranges si prende la salita per raggiungere San Luca.

TERZA TAPPA - SAN LUCA - ZERVO'

Dalla casa natale di Corrado Alvaro inizia la salita che attraversa le piccole case della parte antica del paese di San Luca. Oltrepassato il centro abitato ci si inoltra su per la montagna, sempre seguendo la segnaletica, fino a raggiungere la Sorgente di Ceramidio. Da qui uno scorcio panoramico su Pietre di Febo e Pietra Castello. Seguiamo il sentiero che continua all'interno del bosco sino ad incrociare una strada sterrata che, a sinistra porta a Pietra Castello e a destra a Pietra Lunga. Proseguendo sulla destra si accede alla strada asfaltata che sale da San Luca ed arriva al bivio di San Maria dove, dopo qualche centinaio di metri, si imbocca la strada sulla destra che porta a Pietra Cappa ed al Casello di San Giorgio. Una stradina, da qui, porta verso un ruscello e alla sinistra inizia la salita che conduce fino alla cima di Serro Alto e Serro Cropanelli.

Incrociata la strada asfaltata la si percorre per 800 metri, per poi imboccare la stradina che porta a Monte Scorda prima ed a Monte Misafumera poi. Ed è proprio da qui che inizia la discesa verso Zervò.

QUARTA TAPPA - ZERVO' - PASSO DELLA LIMINA

In questo punto il Sentiero Italia ed il Sentiero del Brigante combaciano.