Tris di imitazioni per Crozza: la sanità in Calabria riassunta da Spirlì, Zuccatelli e Cotticelli

Maurizio Crozza ha unito, nel suo programma, le tre personalità più in vista, degli ultimi giorni, per quanto riguarda la sanità calabrese

Forse prenderla a ridere è l'unico vero modo per non piangere. La sanità in Calabria è diventata, anche se lo è già stata per lungo tempo prima di essere completamente dimenticata, una barzelletta.

Al "teatrino" ci ha pensato Maurizio Crozza, il comico che ha unito le tre personalità più in vista, degli ultimi giorni, per quanto riguarda la sanità calabrese.

Spirlì, Zuccatelli e Cotticelli: le imitazioni di Crozza

Un Crozza al cubo raffigura i tre uomini chiave della sanità in Calabria in questo preciso momento: Nino Spirlì, Giuseppe Zuccatelli e Saverio Cotticelli.

I due commissari, scelti dal Governo, sono di certo quelli più al centro del ciclone, mentre il presidente facente funzioni, per sua stessa ammissione "Si trova qui per un tragico evento e non perché i calabresi lo hanno scelto".

È davvero simpatica l'imitazione dal famoso comico e conduttore televisivo, e non ridere alle assurdità, messe in fila per catturare gli spettatori, risulta davvero difficile. A meno che tu non sia un calabrese.

Se sei un calabrese, infatti, guardando il video di Crozza è impossibile non capire che, pur essendo uno sketch, corrisponde in gran parte a ciò che in Calabria è successo, e succede davvero.

Per guardare il video, CLICCA QUI.