San Valentino, Reggio in piazza per la donazione del sangue

"Compi il più bel gesto d'amore". A Reggio Calabria una sessione straordinaria di raccolta sangue nel giorno di San Valentino

Sessione straordinaria di donazione del sangue organizzato da Bottega di Cultura, Meta… Politica e AVIS Comunale.

Per San Valentino un generoso gesto d'amore

Non soltanto cioccolatini e mazzi di rose, per San Valentino si può compiere un gesto d’amore bellissimo e importante, partecipando alla sessione straordinaria di raccolta sangue, che si terrà nella giornata di domenica 14 febbraio, presso Piazza Camagna, dalle ore 08:00 alle ore 11:00.

Gli organizzatori dell’evento, Bottega di Cultura Meta… Politica e AVIS Comunale Reggio Calabria, invitano la cittadinanza a partecipare numerosa. Aderiscono all’iniziativa, facendo seguito alla già attiva partecipazione dell’evento di agosto, le maggiori realtà sportive della città. Reggina, Viola Basket, Reggio Calabria BiC, Asd Gallico Catona e ASD Team - 30.

Per i donatori un gentile omaggio

Tutte le coppie che parteciperanno alla raccolta riceveranno in omaggio un pacchetto per lei e per lui, fornito dal main sponsor dell’evento, l’Accademia del Bergamotto di Reggio Calabria.

Le coppie avranno la possibilità di donare insieme, con le postazioni l’una di fianco all’altra. Chi, per qualsiasi motivo, non potesse donare, potrebbe chiederlo al suo partner come regalo di San Valentino. Ci sarà inoltre la possibilità di farsi fotografare, per condividere sui social questo gesto d’amore e invitare altre persone a farlo.

L’evento rappresenta il secondo atto di una campagna sociale promossa dalla Bottega di Cultura e Metapolitica, volta a sensibilizzare l’opinione pubblica circa la buona pratica della donazione di sangue.
Infine, gli organizzatori annunciano che giorno 1 marzo 2021, al Palasport di Pentimele, durante l'allenamento della BIC, si procederà al sorteggio (biglietti con donazione libera per il progetto “Un Pulmino per la BIC…”) delle maglie donate dalle società che partecipano all’evento di San Valentino.

“La mancanza di sangue è un problema che affligge tutto il territorio nazionale, in particolare durante questo periodo di emergenza Covid”, spiega Giuseppe Lembo presidente di B.C.M., “chi dona sangue lo fa per il bene della collettività e anche per sé stesso, poiché il donatore sarà costantemente sotto controllo circa il suo stato di salute. Si tratta di un grande gesto di solidarietà, dal grande valore civile. Donare è cultura, donare è crescita”.

Jetta Sangu 2