Drago: 'A Coverciano regalano i patentini. Reggina l'occasione giusta per me'

Il tecnico parla dell'importanza dell'allenatore al centro del progetto e della società amaranto

Dichiarazioni forti quelle rilasciate da mister Drago ai colleghi di tuttomercatoweb.com riguardo la posizione degli allenatori nel calcio di oggi: “”Negli ultimi 2-3 anni è cambiato il mondo del calcio, è cambiato perché a Coverciano regalano i patentini, è cambiato perché l’anno scorso in B c’erano 8 debuttanti. Ha allenato gente che ha fatto 10 anni di Lega Pro e anche quarta serie.

Bisognerebbe riportare l’allenatore al centro del progetto, ma ce ne stanno talmente tanti che si è creata questa situazione. Io ho aspettato quella che poteva essere l’occasione giusta per poter in futuro ambire a qualcosa di importante. Un progetto importante grazie al nuovo presidente, ma che dobbiamo programmare con lucidità. Non si può inventare nulla nel calcio. Dobbiamo isolarci da tutti: c’è entusiasmo e fa molto bene alla città e alla società, ma noi dobbiamo pensare al campo”.

Seguici su telegramSeguici su telegram