Emergenza rifiuti a Condera, Marra (M.A.P.): "Amministrazione incapace"

"Dai copertoni ai pezzi di carrozzeria di automobili, materassi, elettrodomestici, calcinacci e rifiuti edili. A Condera è emergenza". La nota di Marra (M.A.P.)

Riceviamo e pubblichiamo - "Questa mattina ci siamo recati dopo varie segnalazioni presso i parcheggi adiacenti il cimitero di Condera, ma non ci aspettavamo di trovare una discarica incredibile di rifiuti, dai copertoni ai pezzi di carrozzeria di automobili, materassi, elettrodomestici, calcinacci e rifiuti edili e addirittura automobili smantellate e lasciate abbandonate insomma rifiuti di ogni genere che ci hanno lasciati perplessi in merito all’emergenza rifiuti che si sta verificando in città specialmente nell’ultimo anno; una zona abbandonata a se stessa come tante altre che invece potrebbero essere sfruttate dall’amministrazione comunale a proprio beneficio e per produrre introiti economici nelle casse del Comune.

Abbiamo dichiarato tante volte il rischio di un’enorme emergenza igienico-sanitaria che si sta verificando in città, dalle periferie come Mosorrofa e Pietrastorta sino al centro storico dove i topolini e gli scarafaggi sono diventati padroni di alcune zone.

A me non piace soltanto criticare l’operato altrui cioè di un’amministrazione incapace di controllare questa emergenza ambientale che sta provocando anche con l’incoscienza della gente che mette fuoco ai rifiuti,  lo sprigionamento di diossina quindi rischi per la salute pubblica come abbiamo visto giorni fà nella zona di Ciccarello e prima ancora nella zona del rione Marconi, ma come Movimento Autonomo Popolare vogliamo essere propositivi ed è per questo che inseriremo questa zona come tante altre degradate e  abbandonate nella nostra agenda come aree da riqualificare.

Spero soltanto che per la commemorazione dei defunti del prossimo due novembre venga ripulito tutto, anche perché ci sarà molta gente che verrà da fuori città per visitare i propri defunti e vedere una situazione del genere non farà bene all’

immagine della nostra Città Metropolitana.

 

Seguici su telegramSeguici su telegram