Esce “In Calabria” di Armando Quattrone versione acustica

Audio e video registrati live al Castello di Roccella Jonica

Armando Quattrone ha riunito sulla terrazza del Castello Carafa di Roccella Jonica (RC) quattro tra i più talentuosi e apprezzati musicisti della Calabria per registrare video e audio di una versione acustica del suo singolo “In Calabria”. Sono Francesco Loccisano, chitarrista battente di livello internazionale, Giuseppe Lucà, che produce artigianalmente e suona magnificamente l’organetto, Carmelo Scarfò e Alfredo Verdini, noti a tutti per essere il motore ritmico dei Taranproject prima e di Cosimo Papandrea ora.

Grazie all’autorizzazione del sindaco di Roccella, Vittorio Zito, questi artisti hanno potuto realizzare la prima registrazione musicale di cui si abbia memoria al Castello di Roccella, dove Armando Quattrone, voluto da Zito e dal presidente della Pro Loco Pietro Riitano, ha tenuto il primo concerto al Castello dopo la riapertura, al termine della ristrutturazione.

«La canzone “In Calabria” racconta tutto ciò che si può provare solo se si è appunto in Calabria. La fine dell’estate, la separazione da parenti e amici che ripartono, le ultime feste nei piccoli paesi – dice Armando Quattrone –. L’ho scritta ad Amburgo, dove vivo da otto anni, per esprimere quello che mi manca della mia terra quando sono lontano. Molti calabresi emigrati si riconosceranno nelle mie parole, ma mi interesserebbe conoscere tramite i social cosa manca della Calabria a chi mi ascolta, in particolare ai calabresi emigrati. Se vi va, scrivetemi online».

Continua così a cantare ed esaltare il territorio calabrese e, in particolare, la Locride, l’artista originario di Marina di Gioiosa che ha trovato il successo televisivo e radiofonico con la sua musica in Germania. Le sue canzoni dal sound travolgente sono ormai conosciute e ballate anche nelle piazze calabresi, come Monasterace, Galatro, Mammola e Riace, per citare i più recenti live, seguiti da un pubblico numeroso e caloroso.

«Credo che non siamo ancora pienamente consapevoli di quanto sia bella e preziosa la nostra terra. Dobbiamo ricominciare a credere in noi stessi, altrimenti non riusciremo mai a riprenderci la nostra terra, a rispettarla come si merita, a viverla come meritiamo» aggiunge Armando.

Dopo la registrazione in presa diretta della sua reinterpretazione della “Muttetta Calabrese”, in piazza Mese, a Caulonia, Armando ci offre una nuova e suggestiva registrazione in uno dei luoghi più belli della Locride: il Castello Carafa di Roccella Jonica.

«Registrare in presa diretta vuol dire registrare mentre i musicisti suonano tutti insieme, in quell’alchimia perfetta che solo la musica sa creare. L’elemento chiave e originale è che le registrazioni in presa diretta vengono effettuate all’aperto, nel centro di una piazza o in un luogo panoramico. Senza preavviso, senza pubblico, i musicisti arrivano, montano gli strumenti, suonano, registrano, filmano tutto con una telecamera e se ne vanno – spiega Armando –. È come uno studio di registrazione a cielo aperto! In questo modo voglio cogliere l’atmosfera di un luogo in quel preciso momento assieme a musicisti con cui ho un’intesa particolare. L’obiettivo è arrivare a registrare un intero album così, mostrando quanto è bella la Calabria. La musica e i video musicali che l’accompagnano sono la migliore pubblicità per rilanciare l’immagine e il turismo della nostra regione. In tal senso ho anche presentato una proposta alla Regione Calabria per la realizzazione di questo progetto. Spero di ricevere risposta positiva».

Il singolo “In Calabria” lo potete ascoltare su Studio 54 Network, Radio Fantasy e molte altre radio. Il video, realizzato dal cameraman italo-tedesco Giacomo Coccia, è stato trasmesso in anteprima da TeleMia. L’audio è stato registrato dallo studio mobile NunuLab di Mammola. La versione originale di “In Calabria” è contenuta all’interno dell’album “Calabria”, pubblicato dalla Universal Music Germania e acquistabile su tutti i negozi online. Copie autografate dell’album sono acquistabili scrivendo al profilo Facebook o Instagram dell’artista Armando Quattrone.

È possibile seguire tutte le news discografiche e le date aggiornate circa i numerosi concerti sul sito ufficiale dell’artista www.armandoquattrone.com

Guarda il video

IN CALABRIA - Armando Quattrone, Francesco Loccisano, Giuseppe Lucà, Carmelo Scarfò, Alfredo Verdini - Castello di Roccella Ionica

Mi manca la Calabria! Mi manca tutto quello che sento quando sono "IN CALABRIA" (vedi testo della canzone qui sotto). Lo senti anche tu? #incalabriaQuesta versione acustica é speciale perché fatta con musicisti speciali della mia terra: Francesco Loccisano alla chitarra battente, Giuseppe Lucà Organetti all'organetto, Scarmelo Hendrix al basso e Alfredo Verdini alle percussioni. Tutto registrato in presa diretta audio e video dalla regia mobile NUNU LAB (Mammola) e dal cameraman e amico Giacomo Coccia. Grazie al Comune di Roccella Ionica per questa location unica che ho avuto in passato il piacere di inaugurare dopo l'ultima ristrutturazione. Viva la Calabria! Viva chi ama la Calabria!IN CALABRIA (Testo / Lyrics / Text)Mi manca la vitami manca il saporemi manca la gioiami manca il caloreMi manca da tempola porta di casala tavola è prontadov’è la famiglia?Potesse bastare l’immaginazionenon dovrei tornare a tutte le oreal mio vecchio libro di bei ricordiche ho avuto in CalabriaIN CALABRIA Mi manca la bandain mezzo alla piazzaSan Rocco che ballae la Nonna che cantadavanti al bracieredi quando con poco si stava bene Il vino è di casaalziamo il bicchiere“bivimu a salutii cu ´ndi voli beni”E al mio vecchio libroaggiungo un ricordoche ho avuto in Calabria IN CALABRIAMi manca la vitami manca il saporemi manca la gioiami manca il caloremi manca la… la… la… #calabria

Gepostet von Armando Quattrone am Samstag, 23. November 2019
Seguici su telegramSeguici su telegram