È di origini reggine il nuovo Rettore della Bocconi

Da studente (laureato nel 1994) a Rettore. Il curriculum stellare di Francesco Billari e le origini reggine

Francesco Billari è il nuovo Rettore per il biennio 2022/2024 dell'Università Bocconi. Attualmente Prorettore vicario e Dean per la faculty, entrerà in carica il primo novembre, a conclusione dei 6 anni di mandato di Gianmario Verona.

Francesco Billari nuovo rettore dell'Università "Bocconi"

La spinta di Mario Monti

Lo ha nominato il CdA dell'ateneo, su proposta del Presidente Mario Monti, spiega una nota.

“A Gianmario Verona vanno i vivi ringraziamenti del Consiglio di Amministrazione e miei per gli importanti risultati raggiunti in termini di ampliamento delle aree disciplinari nell’ambito delle scienze sociali, di innovazione del modello didattico e di sviluppo dell’imprenditorialità e del digitale”, ha sottolineato il Presidente Monti, “e in generale in tutte le direttrici che hanno caratterizzato il suo rettorato. Da novembre e per il prossimo biennio il testimone passerà a Francesco Billari, il cui solido curriculum accademico, arricchito da significative esperienze internazionali, rappresenta una garanzia di autorevolezza scientifica e visione moderna delle scienze sociali, presupposti fondamentali per consolidare i risultati finora raggiunti e far crescere la Bocconi nella traiettoria delineata dal Piano Strategico 2021-2025 e dalla Vision 2030”.

Nella dichiarazione di indirizzo del mandato rettorale le principali traiettorie del prossimo biennio riguarderanno: la ricerca, la didattica, la mobilità sociale, gli stakeholder.

"La sfida che ho l'onore di raccogliere, e per la cui opportunità ringrazio il Presidente e tutti i membri del CdA, è stimolante e ambiziosa", ha dichiarato Francesco Billari. "Si tratta di contribuire allo sviluppo di un ateneo globale e inclusivo, sempre alla frontiera nella ricerca di conoscenze originali e rilevanti, e con una forte passione per la didattica e per la crescita delle nuove generazioni che risponderanno alle sfide della nostra società. Ringrazio Gianmario Verona per avermi voluto come suo vicario in questi anni, dandomi così la possibilità di sviluppare attitudini e competenze indispensabili per guidare la Bocconi verso il raggiungimento dei suoi obiettivi".

Le origini reggine

Il nuovo rettore dell'Università fra le più prestigiose a livello europeo è figlio di un immigrato calabrese, originario di Fossato, frazione del Comune di Montebello Jonico, provincia di Reggio Calabria.

Così come tanti altri figli della Calabria, anche il padre di Francesco Billari è andato alla ricerca di un futuro migliore, lontano dalla sua terra di origine. Nonostante i tanti anni trascorsi da allora, questa tendenza anziché invertirsi, cresce e si trasforma sempre più nella "norma".

Il curriculum

Classe 1970, padre di cinque figli, ha alle spalle riconoscimenti ufficiali e accademici che gli provengono da tutto il mondo. Nel 2012 la Population Association of America gli ha attribuito il “Clifford C. Clogg” Award for Mid-Career Achievement. Ha inoltre ricevuto un dottorato Honoris Causa dalla facoltà di Scienze Economiche Sociali e Politiche e della Comunicazione, Université Catholique de Louvain (2013).

Laureato in Economia Politica presso l'Università Bocconi nel 1994, con dottorato di ricerca a Padova, Billari è stato leader di un gruppo di ricerca presso il Max Planck Institute for Demographic Research di Rostock e Direttore del Dipartimento di Sociologia dell'Università di Oxford. È stato Presidente della European Association for Population Studies e dell'Associazione Italiana per gli Studi di Popolazione.