Gioia Tauro, scompiglio per la protesta dei braccianti. A Reggio l'incontro col Prefetto

Questa mattina hanno bloccato il varco doganale del Porto di Gioia Tauro

Questa mattina un centinaio di soggetti, extracomunitari e non, hanno bloccato il varco doganale del Porto di Gioia Tauro.

L'iniziativa non preavvisata era di protesta per le condizioni lavorative dei braccianti agricoli dell'area di Gioia Tauro. Sul posto è intervenuto il personale della Polizia di Stato e dell'arma dei Carabinieri.

Grazie all'attività di mediazione svolta dagli operatori di Polizia il varco è stato riaperto alle ore 10.15 e la viabilità è stata ripristinata.

Una delegazione sarà ricevuta dal prefetto.

foto: gazzettadelsud

Seguici su telegramSeguici su telegram