A tutto Gratteri: 'L'arresto di Tallini solo una piccola parte dell'indagine. E su Gino Strada...'

Sanità, 'ndrangheta e non solo. Di seguito le dichiarazioni di Gratteri al TG2 post.

"'Ndrangheta è quell'organizzazione che controlla il respiro, il battito cardiaco di un territorio. Che fa le scelte economiche e che mina la libertà e la democrazia. La famiglia Grande Aracri domina Crotone e interi pezzi della provincia di Reggio Emilia." Così il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, a TG2 post.

EMERGENZA SANITARIA OCCASIONE PER LE MAFIE

"Occasione per le mafie? Certo, e non siamo attrezzati per scongiurare questo evento. Le mafie sono più forti quando ci sono calamità come terremoti o questa pandemia. Lo stato per muoversi ha bisogno di rispettare tanti protocolli, la mafia no."

ARRESTO TALLINI

"Noi siamo partiti da un'indagine fatta sulla famiglia Grade Aracri, che è di casa in provincia di Reggio Emilia. Lì ha contatti con membri della Pubblica Amministrazione. Era stata installata una microspia in una cantina dove venivano ricevuti gli ospiti. Quello era un posto ritenuto sicuro, grazie alla tecnologia è stato possibile intercettare tante cose. Quella di oggi è solo una piccola indagine."

SU GINO STRADA

"Gino Strada? La Calabria non è l'Afghanistan in tempo di guerra. Il Covid per la sanità in Calabria rappresenta uno spicchio dei problemi. Il Commissario deve interessarsi a questo pozzo senza fondo."